Stoccolma, camion sulla folla: “Attacco terroristico”


L’episodio è avvenuto in una delle strade principali della città svedese

attacco terroristico stoccolma camion
Nell’attacco sarebbero morte almeno tre persone (foto Twitter)

STOCCOLMA – Pomeriggio di terrore a Stoccolma, in Svezia, dove un camion si è schiantato contro la folla in pieno centro. Ci sarebbero almeno tre morti e diversi feriti anche se il Daily Mail, che cita Aftonbladet, parla di almeno cinque vittime. Un reporter citato dall’agenzia Reuters ha affermato di avere visto “almeno tre morti, ma probabilmente sono di più”.

L’episodio è avvenuto sulla Drottninggatan, la Strada della Regina, una delle principali strade pedonali della città svedese. Secondo la BBC alcuni testimoni avrebbero riferito ai media locali di diverse persone a terra.

La polizia di Stoccolma, secondo quanto riferisce il Daily Mail, ha affermato che il tir ha investito un gruppo di persone che si trovavano di fronte all’ingresso di un centro commerciale. Il tir si è poi schiantato contro la vetrina di un negozio.

Alcuni testimoni, secondo i media svedesi citati dal Daily Mail, avrebbero udito degli spari e avrebbero visto l’autista del camion darsi alla fuga. In tutto però sarebbero stati almeno tre i terroristi in azione. Un video diffuso su Twitter mostra l’intervento della polizia all’interno del centro commerciale dove si sarebbero asserragliati anche altri terroristi.

Il premier svedese Stefan Löfven ha parlato fin da subito di “un attacco terroristico” e ha riferito che una persona sarebbe stata arrestata. La notizia è stata poi smentita dalla polizia di Stoccolma che ha fatto partire comunque una caccia all’uomo. L’attentatore, che non è ancora stato identificato, è il ricercato numero uno in una città blindatissima.

Il Parlamento svedese è stato chiuso mentre la polizia ha invitato i cittadini a non avvicinarsi nell’area del centro storico.

Intanto come riportano diversi media internazionali il camion con cui è stato compiuto l’attentato a Stoccolma sarebbe stato rubato poco prima dell’attacco. Maarten Lyth, il direttore della comunicazione del birrificio Spendrups, a cui apparteneva il mezzo, ha spiegato che mentre l’autista stava scaricando il camion qualcuno è salito al posto di guida ed è scappato.

Non è la prima volta che il terrorismo sceglie di colpire nel cuore di città europee con dei tir lanciati a folle velocità contro i passanti. Era già avvenuto lo scorso luglio a Nizza e poi, a Dicembre, ai mercatini di Natale a Berlino. L’ultimo episodio simile pochi giorni fa a Londra, dove un uomo ha ucciso cinque persone dopo essersi lanciato a folle velocità con un Suv sul ponte di Westminster.

L’attacco terroristico di oggi a Stoccolma si inserisce in un clima di crescente tensione a livello internazionale dopo il lancio di 59 missili da parte degli Stati Uniti contro una base aerea siriana.