Egitto: centinaia di feriti per invasione di scorpioni


Sud dell’Egitto invaso da scorpioni velenosi a causa del maltempo: centinaia i feriti secondo i dati del ministero della Salute

scorpioni egitto

Sembra una piaga biblica quello che sta accadendo in Egitto, dove a causa del maltempo migliaia di scorpioni hanno invaso le strade del sud del Paese.
La zona più colpita è quella di Assuan, dove in pochi giorni sono state oltre 500 le persone ferite dalle loro punture e trattate con antidoto antiveleno. Lo riporta il Ministero della Salute egiziano, che smentisce la notizia della morte di 3 persone diffusasi inizialmente.

L’Egitto è preparato alle punture di scorpione. Il Paese ospita una moltitudine di specie, tra queste anche l’Androctonus crassicauda, comunemente noto come fat-tailed scorpion, scorpione dalla coda grassa, tra i più letali per l’uomo.

Gli scorpioni, spiega la Dire Giovani (www.diregiovani.it), sono stati stanati a causa delle forti piogge che imperversano in Egitto. Le tempeste hanno causato anche gravi danni strutturali, distruggendo terreni agricoli e allagando strade e case.