Drusilla Foer veste i panni di Venere a teatro


Un testo ispirato alla favola di Apuleio “Amore e Psiche” che vede Drusilla nei panni di una Venere contemporanea che abita a Parigi

Drusilla Foer in "Venere nemica"
Drusilla Foer in “Venere nemica”

Drusilla Foer, attrice, cantante e autrice, annuncia il ritorno in teatro con il suo nuovo spettacolo, Venere Nemica, diretto da Dimitri Milopulos, che debutta in Prima Nazionale con quattro repliche dal 16 al 19 gennaio 2020 al Teatro Leonardo di Milano (biglietti nel circuito Ticketone).

Dopo il successo di Eleganzissima, il recital che per primo ha fatto conoscere al pubblico teatrale il suo talento ironico e sagace, l’iconica Signora presenta “Venere Nemica”, un testo ispirato alla favola di Apuleio “Amore e Psiche”, riletta in modo croccante, divertente, commovente, a tratti tragico, che tocca temi antichi e attuali, come la competizione suocera/nuora, la bellezza che sfiorisce, la possessività materna, il conflitto secolare fra uomini e dei.

 Dopo il debutto milanese “Venere Nemica” sarà il 25 gennaio a Prato, Teatro Politeama Pratese, il 22 febbraio a  Predappio (FC) al Teatro Comunale e il 28/29 febbraio/1 marzo a Roma al Teatro Garbatella