Russia strategica per implementare flussi turismo

Il Sottosegretario Dorina Bianchi

Per la Bianchi, sottosegretario al turismo: “la Russia è strategica: per implementare flussi, occorre puntare sulla promozione”.

Mosca – “Il turismo dalla Russia è strategico per il nostro Paese e su di esso puntiamo per implementare i flussi internazionali”.

Tra Italia e Russia esiste una intensità di rapporti basata su una naturale simpatia reciproca e un innato interesse reciproco per le rispettive culture. Il nostro obiettivo è, quindi, puntare soprattutto sulla promozione con l’azione di Enit la cui presenza alla fiera di Mosca è fondamentale per far diffondere ancora di più il brand Italia che già riscontra l’interesse del turista russo”. A dirlo è Dorina Bianchi, sottosegretario al Turismo che oggi ha inaugurato lo stand di Enit nell’ambito della 24th Moscow International Travel & Tourism Exhibition, dove l’Italia è presente con un padiglione di oltre 660 mq.

“L’Italia – ha aggiunto – è tra le mete preferite dai turisti russi e il numero dei russi che si recano in Italia si attesta intorno a 1 milione di persone e nel 2016 sono aumentati del 5,3% rispetto al 2015. Nell’ultimo quinquennio il turismo dalla Federazione ha raggiunto risultati importanti.

Il turismo russo rimane ai primi posti fra i Paesi Extraeuropei per indotto, con circa 1,5 miliardi annui, per spesa media e anche per permanenza media (3,7 giornate, oltre la media italiana). Inoltre è interessante rilevare che sono sempre di più i turisti individuali, che sono in crescita, che scelgono mete fuori dai circuiti tradizionali (quasi il 55%).  Nel 2017 i visti per turismo dalla Russia sono aumentati del 60%”.

E ha concluso: “Questi dati sono frutto di un intenso e proficuo lavoro di relazione che si è instaurato nel tempo tra Italia e Russia e che va consolidandosi sempre di più, anche con strumenti innovativi, come il sito internet “La Tua Italia” (www.latuaitalia.ru), realizzato dall’Ambasciata a Mosca, il primo portale ufficiale, in lingua russa, sul turismo in Italia”.