Meteo 7 Marzo: il maltempo si sposta sulle Adriatiche e al Sud

Tempo più stabile e asciutto sulle regioni settentrionali

meteo italia maltempo
Neve abbondante in Appennino oltre 800-1100 metri

ROMA – Un nuovo impulso instabile proveniente dall’Atlantico ha raggiunto l’Italia portando una nuova fase di maltempo soprattutto al Centro-Sud.

Dalla notte condizioni di tempo perturbato su gran parte delle regioni meridionali, con piogge e temporali localmente anche di forte intensità. Neve anche abbondante sull’Appennino centro-settentrionale a partire dai 1000-1300 metri.

Il tempo sarà instabile fino a mercoledì a causa di una circolazione depressionaria sul Mar Ionio. In seguito un promontorio anticiclonico potrebbe portare qualche giorno di tempo più asciutto.

Intanto per la giornata di domani, martedì 7 Marzo, generalmente stabile al Nord Italia con addensamenti anche compatti alternati a locali schiarite su tutte le regioni. Residue precipitazioni in mattinata specie sulla Romagna e sull’Alto Adige con neve oltre 800-1100 metri.

Sulle regioni centrali maltempo intenso soprattutto su Marche e Abruzzo con rovesci, temporali e neve abbondante in Appennino oltre 800-1100 metri. Variabilità asciutta altrove salvo qualche residue precipitazione sul Lazio in mattinata.

Maltempo intenso al Sud con rovesci e temporali sia sui settori Peninsulari che sulla Sicilia per tutto l’arco della giornata. Neve anche abbondante sulle zone interne oltre generalmente 900-1300 metri. Tempo più stabile sulla Sardegna con ampie schiarite dalla serata.

Temperature generalmente in calo nei valori massimi specie al Centro Sud, mentre le minime risulteranno generalmente stazionarie.

Previsioni a cura del Centro Meteo Italiano, www.centrometeoitaliano.it.