Canone Rai 2017, scadenze in vista per dichiarazione non possesso tv


L’Agenzia delle Entrate consiglia di anticipare la comunicazione per non pagare la prima rata a gennaio. Invio per posta entro domani

Il canone Rai 2017 si pagherà in bolletta della luce

ROMA – La prima rata del canone Rai 2017 sarà addebitata nella prima bolletta della luce utile, dunque per molti in quella di Gennaio.

Per questo motivo chi deve presentare la dichiarazione di non possesso della tv per il prossimo anno dovrà affrettarsi e anticipare l’invio.

Il termine ultimo per comunicare all’Agenzia delle Entrate che non si possiede l’apparecchio televisivo, con l’apposita dichiarazione, è il 31 Gennaio 2017.

Visto però che la prima rata del canone verrà addebitata a Gennaio, è preferibile comunicarlo entro la fine di questo mese per evitare il pagamento.

Senza l’invio della comunicazione di non possesso entro il 31 Dicembre si rischia infatti di vedersi addebitata la prima rata del canone. A quel punto si dovrà procedere con la richiesta di rimborso.

È la stessa Agenzia delle Entrate ad indicarlo in una nota. «In considerazione del fatto che la prima rata per il canone Tv 2017 viene addebitata, come previsto dalla legge, già a gennaio, è consigliabile presentare la dichiarazione sostitutiva in via telematica entro la fine di dicembre» si legge.

L’Agenzia delle Entrate sottolinea anche che l’invio tramite posta va effettuato entro il 20 Dicembre. C’è tempo dunque fino a domani.

Come presentare la dichiarazione sostitutiva per il Canone Rai 2017

Il modello di dichiarazione sostitutiva è disponibile sui siti dell’Agenzia delle Entrate, www.agenziaentrate.it e della Rai www.canone.rai.it.

Va presentato direttamente dal contribuente o dall’erede tramite un’applicazione web, disponibile sul sito internet dell’Agenzia, utilizzando le credenziali Fisconline o Entratel.

Oppure si può presentare tramite gli intermediari abilitati (Caf e professionisti).

Nei casi in cui non sia possibile l’invio telematico, il modello può essere spedito, insieme a un valido documento di riconoscimento, tramite servizio postale in plico raccomandato senza busta. L’indirizzo di riferimento è: Agenzia delle Entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22 – 10121 Torino.

La dichiarazione sostitutiva può essere firmata digitalmente e presentata anche tramite posta elettronica certificata all’indirizzo [email protected].