Torna il concorso “Io Amo i Beni Culturali”


Partita la decima edizione del concorso di idee “Io amo i Beni Culturali” che avvicina i giovani al patrimonio culturale e alle istituzioni che lo conservano

io amo i beni culturali

È aperto il bando per partecipare alla decima edizione del concorso di idee “Io Amo i Beni Culturali”, promosso dal Servizio Patrimonio culturale della Regione Emilia-Romagna con l’obiettivo di avvicinare i giovani al patrimonio culturale e alle istituzioni che lo conservano, favorendo la loro partecipazione attiva e creativa e sostenendo la crescita di cittadini autonomi e consapevoli. Gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado hanno l’occasione di sperimentare come luoghi di apprendimento attivo i musei, i teatri, gli archivi e le biblioteche dell’Emilia-Romagna; gli enti culturali, a loro volta, possono trovare nei giovani coinvolti lo stimolo per realizzare nuove forme di comunicazione e per valorizzare in modo innovativo il loro patrimonio.

Ai partecipanti si richiede di presentare un progetto che valorizzi il museo, l’archivio, la biblioteca o il teatro prescelti, oppure un bene culturale contenuto al suo interno o nel territorio. Il progetto deve avere come esito un’iniziativa inedita, da realizzare con il coinvolgimento attivo degli studenti durante l’anno scolastico 2021/2022.
Saranno dichiarati vincitori, in base al punteggio ottenuto, sino a un massimo di 20 progetti. Ogni progetto vincitore sarà sostenuto mediante iniziative formative e la concessione di risorse finanziarie finalizzate alla realizzazione e al coordinamento scientifico del progetto, nonché alla formazione degli operatori coinvolti (2.000 euro alla scuola capofila e 2.000 euro all’ente culturale che assume il coordinamento scientifico dell’iniziativa).

Le domande di partecipazione devono essere compilate, esclusivamente online, entro il 15 ottobre 2021 fino alle ore 12; il link alla piattaforma per l’inserimento delle domande sarà disponibile sulla pagina: patrimonioculturale.regione.emiliaromagna.it/io-amo-bc2021.

Per l’accesso al servizio online è necessario che la persona che compila e invia la domanda telematicamente sia dotata di un’identità digitale di persona fisica SPID con credenziali di livello L2. Se non si possiede già un’identità digitale, tutte le indicazioni su come acquisirla sono reperibili sul sito web SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Responsabile del procedimento: Cristina Ambrosini (Regione Emilia-Romagna – Servizio Patrimonio culturale). Per informazioni: [email protected].