Investire in Criptovalute conviene? Ecco le risposte


Bitcoin, la più grande criptovaluta al mondo per valore totale, è stato un investimento molto redditizio per alcuni. Tuttavia, come in tutte le azioni, se guadagni o perdi denaro dipende in gran parte da quando metti i tuoi soldi.

Dopo l’approvazione dell’American Rescue Plan del presidente Biden nel marzo 2021, la maggior parte degli americani adulti ha ricevuto assegni di stimolo di 1400 dollari dall’Internal Revenue Service.

Non si sa ancora per cosa abbiano speso i pagamenti. Ii pagamenti iniziali di stimolo sono stati utilizzati principalmente per far fronte a spese immediate come cibo e affitto, e c’è stata una forte correlazione tra l’emissione di pagamenti di stimolo e la diminuzione dell’insicurezza alimentare.

Ma ad un anno dall’inizio della pandemia la maggior parte degli americani è più sicura di prima all’inizio, con alcuni rapporti che indicano che hanno utilizzato i loro pagamenti per coprire debiti a lungo termine come debiti di carte di credito e altri prestiti.

Più Investimenti nelle Criptovalute

Come poter diventare un trader criptovalute di successo?

C’è stato un altro uso insolito per i pagamenti di stimolo; un sondaggio (certamente piccolo) ha stimato che quasi il 10% delle famiglie americane ha investito in token di criptovaluta come Bitcoin, Ethereum e Dogecoin durante la pandemia.

Bitcoin, la più grande criptovaluta al mondo per valore totale, è stato un investimento molto redditizio per alcuni. Tuttavia, come in tutte le azioni, se guadagni o perdi denaro dipende in gran parte da quando metti i tuoi soldi.

Ad esempio, mentre Bitcoin è aumentato notevolmente di valore dall’inizio dell’anno, la criptovaluta blockchain attualmente vale meno di esso era durante la terza settimana di marzo, quando è arrivata la maggior parte dei controlli di stimolo.

Un assegno di $ 1400 investito in Bitcoin il 17 marzo – il giorno in cui sono arrivati quasi 90 milioni di pagamenti di deposito diretto – oggi varrebbe solo circa $ 1000.

I tuoi investimenti avrebbero potuto essere posizionati meglio altrove. Nello stesso lasso di tempo, un investimento di $ 1400 in Ethereum oggi varrebbe più di $ 2500, mentre un investimento in Dogecoin, la criptovaluta più redditizia del 2021, varrebbe quasi $ 12.000 (e varrebbe $ 17.000 al suo picco all’inizio di maggio). Quindi, se ci si vuole avventurare nell’investimento di criptovalute, è possibile farlo attraverso piattaforme affidabili come bitcointrader.site/it/.

Tutte e tre queste valute sono diminuite di valore dal loro picco diverse settimane fa; Dogecoin ha subito un calo particolarmente precipitoso, da 74 centesimi per moneta a circa 40. E mentre la criptovaluta non è regolamentata dal governo, i suoi profitti sono tassati, riducendo i profitti degli investitori.

Effetti Collaterali Degli Investimenti Nelle Criptovalute

Il boom delle criptovalute ha avuto anche un effetto collaterale particolarmente sfortunato. L’improvviso interesse di molti americani che non hanno familiarità con la criptovaluta è stato una miniera d’oro per i truffatori, che vendono clienti ignari con gettoni fasulli che promettono rendimenti non consegnabili.

Un’altra truffa popolare coinvolge un truffatore, che impersona una celebrità, annunciando che ripagherebbe un doppio pagamento dopo aver ricevuto Bitcoin dai propri follower. Una volta che questi token sono stati inviati, non è possibile recuperarli. Strutturalmente, questa truffa è molto simile alle truffe a pagamento anticipato del “principe nigeriano” dei primi anni 2000; può essere fatto a buon mercato e facilmente e richiede poca manutenzione per continuare a raccogliere. Inoltre, la vincita può essere enorme; un rapporto della FTC ha stimato che i truffatori che si spacciano per Elon Musk hanno incassato oltre $ 2 milioni nei primi mesi del 2021.

Conclusione

In definitiva, la criptovaluta rimane un campo in espansione e probabilmente gli investimenti continueranno. Tuttavia, come in tutti gli investimenti, esiste un rischio implicito. Fai la tua ricerca, investi con saggezza e preparati per le perdite.