Spotify Singles debutta in Italia con Coez


Spotify Singles debutta in Italia con Coez: Il cantautore ha rivisitato un suo brano e fatto una cover di Baglioni nei famosi studi di Abbey Road a Londra

Spotify Singles debutta in Italia con Coez

Rivisitare un proprio brano e una cover in esclusiva per Spotify. È il fil rouge di Spotify Singles, il format della piattaforma che debutta per la prima volta in Italia. A dare il via alla serie nostrana è Coez. Una scelta non casuale da parte dell’azienda di Stoccolma, che ha registrato in Italia il record di streams proprio con l’artista romano. “È sempre bello”, infatti, è stata la canzone più ascoltata su Spotify con 65 milioni di ascolti.

Per il debutto di Spotify Singles in Italia, Coez ha registrato in esclusiva per Spotify una versione inedita di “La tua Canzone”, una serenata emotiva e sincera, tratta dal suo ultimo album e la cover della storica “Via” di Claudio Baglioni.

ASCOLTA QUI

Ad oggi in Singles sono stati coinvolti ben 185 artisti, che hanno registrato più di 600 brani, per un totale di 23 ore di musica senza sosta e quasi 3 miliardi di ascolti. Alcuni dei nomi più celebri? Per citarne alcuni Ed Sheeran, Taylor Swift e Sam Smith.

“Sono molto contento di essere il primo artista a portare in Italia Spotify Singles”, afferma Coez come riferisce l’agenzia Dire Giovani (www.diregiovani.it). “Per l’occasione – ha spiegato – abbiamo scelto due brani molto diversi tra loro: il primo è la reinterpretazione di un pezzo tratto dal mio ultimo album, ‘È sempre bello’: ‘La tua canzone’. Abbiamo cercato di dare una nuova chiave di lettura, più morbida rispetto alla versione rock del disco, solo con piano e voce”.

“Per il secondo pezzo- ha spiegato – abbiamo scelto una cover degli Anni 70 di Claudio Baglioni: ‘Via’. Anche in questo caso abbiamo cercato un ritmo diverso rispetto al pezzo originale, precisamente drum and bass, fornendo anche in questo caso una nuova chiave interpretativa, nel rispetto dello spirito del pezzo”.

I due Singles sono stati registrati a Londra nello Studio 2 di Abbey Road, lo storico studio di registrazione londinese, noto per esser stato la culla di tanti artisti eccezionali come i Beatles, che addirittura gli hanno dedicato l’album omonimo “Abbey Road” e altri come i Queen, i Pink Floyd e The Police.

Il 2020 di Coez è iniziato nel migliore dei modi insomma. È di qualche giorno fa anche l’uscita di “Motivo”, il brano di Gianna Nannini nel quale il cantautore ha collaborato.