Nuovo allestimento a FUSEUM, la casa museo di Brajo Fuso


Il 21 febbraio inaugura il nuovo allestimento di FUSEUM, la casa museo dell’artista poliedrico perugino Brajo Fuso in occasione dei 120 anni dalla sua nascita

Il 21 febbraio inaugura il nuovo allestimento di FUSEUM, la casa museo dell’artista poliedrico perugino Brajo Fuso in occasione dei 120 anni dalla sua nascita

FUSEUM (www.fuseum.eu) – la casa museo dell’artista poliedrico perugino Brajo Fuso – in occasione dei 120 anni dalla sua nascita, inaugura Giovedì 21 Febbraio alle ore 18.30, la galleria interna con un nuovo allestimento permanente. Nella galleria, completamente restaurata, saranno esposte 117 opere comprendenti tutte le fasi lavorative di Brajo: dagli anni Quaranta, fino alle ultimissime opere realizzate poco prima della sua morte avvenuta nel 1980.

FUSEUM è un parco-museo di circa 13.000 metri quadri nascosto tra i rigogliosi colli perugini e creato a partire dagli anni ’60 dall’Artista stesso assieme alla moglie. Il parco rappresenta fedelmente la ricerca artistica del suo ideatore, caratterizzata dall’utilizzo di materiale povero e di scarto ricollocato in un nuovo contesto artistico.

Il visitatore potrà percorrere l’itinerario espositivo partendo dagli esordi figurativi degli anni Quaranta e passando attraverso le stagioni più note, come quella delle Straticromie, dei Cromoggetti, dei Legni o della fase spaziale. Non mancano molteplici esempi delle sue stravaganti ceramiche, come pure la sculture antropomorfe intitolate Elleni o le irriverenti opere realizzate con le cicche e cerini. Restaurato anche lo spazio in cui Brajo lavorava, il Pittocromo, che chiude il percorso interno del Fuseum.