Brexit, ci siamo: il 29 Marzo Bruxelles riceverà la lettera della May

La premier inglese attiverà l’articolo 50 del Trattato di Lisbona: l’uscita della Gran Bretagna dall’Ue entro Marzo 2019

brexit
L’uscita definitiva della Gran Bretagna dall’Ue dovrebbe avvenire nel Marzo 2019

ROMA – L’iter che porterà alla Brexit è partito. A nove mesi dal referendum che ha decretato la volontà dei britannici di uscire dall’Unione Europea, Londra sta per avviare le procedure. Sette giorni fa il Parlamento britannico ha aperto la strada concedendo il via libera al primo ministro Theresa May per attivare l’articolo 50 del Trattato di Lisbona.

Come riportano i media britannici, il prossimo 29 Marzo la May attiverà l’articolo 50 e invierà a Bruxelles la lettera che avvia la procedura. La missiva finirà nelle mani del presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, che avrà 48 ore di tempo per dettare le linee guida della Brexit.

Le prossime tappe per la Brexit

Il passo successivo è atteso per Maggio, quando i 27 Stati membri dovranno concordare le modalità dei negoziati per la Brexit e le direttive vincolanti. Il mese successivo, a un anno esatto dal referendum che ha cambiato il volto dell’Unione europea, si apriranno le trattative per l’uscita della Gran Bretagna dall’Ue.

Sarà un processo lungo, che durerà almeno altri due anni. Il Parlamento europeo e il Consiglio Europeo dovranno ratificare la Brexit nell’Ottobre 2018. A quel punto, nel Marzo 2019, la Gran Bretagna dovrebbe lasciare ufficialmente l’Unione europea con una tempistica non casuale. Due mesi dopo, nel Maggio 2019, si terranno infatti le elezioni europee e l’obiettivo di Bruxelles è quello di arrivarci con la Brexit già in archivio.