Una commedia sui rapporti di coppia al Rendano

Ciufoli, Foschi, Nunzi, Ruiz: ti amo o… qualcosa del genere. Domenica 12 marzo, la commedia sulle difficoltà dei rapporti di coppia (ore 18)

Domenica 12 marzo, sul palco del Teatro A. Rendano, ore 18, torna la stagione firmata da “L’Altro Teatro”. In scena, la comicità esilrante di Roberto Ciufoli, Tiziana Foschi, Francesca Nunzi, Diego Ruiz. Protagonisti del brillante “Ti amo o…qualcosa del genere”, scritto e diretto da Diego Ruiz.

Evento patrocinato dall’amministrazione comunale di Cosenza e organizzato da un gruppo di operatori del mondo dello spettacolo locale: Enzo Noce, Giuseppe Citrigno e Gianluigi Fabiano. Sul palco del Teatro A. Rendano 14 appuntamenti all’insegna del divertimento e del puro spettacolo. Prosa, commedie e tanta musica questi gli ingredienti del cartellone ideato da “L’AltroTeatro”.

Ti amo o… qualcosa del genere” Una divertente commedia, scritta e diretta da Diego Ruiz, con le sue appassionanti e ironiche ricerche sulla qualità dei rapporti di coppia, visti pero, questa volta, attraverso la spietata lente dell’amicizia. In realtà, da diverse settimane è stato annunciato il tutto esaurito per la commedia campioni d’incassi.

Un nuovo testo divertentissimo, al centro: una famiglia borghese di oggi, composta da padre, madre e figlia coinvolta nell’organizzazione del debutto in società della giovane Mirea. Ed ovviamente, non potrebbe esserci nulla di più semplice se non fosse che il padre (Vincenzo Salemme), uomo di valori morali (leggermente) presuntuoso sul suo carisma e amante del teatro, che deve confrontarsi con una moglie “affamata” di popolarità e di scalata sociale, disposta a tutto pur di incassare soldi e fare la vita da “borghese milanese” scendendo a compromessi con la politica locale.

Esiste l’amicizia tra uomo e donna?

Oppure c’è un’attrazione latente? Uno spettacolo sorprendente, che ha debuttato la prima volta nel 2007 con enorme successo, conquistando migliaia di spettatori romani. I quattro protagonisti danno vita a una girandola di equivoci e di fraintendimenti impossibili creando un groviglio inestricabile di bugie e mezze verità. Tra mille risate, situazioni imbarazzanti e gags esilaranti, tutti i nodi verranno al pettine e sarà l’amore a trionfare su tutto… o forse no?