Rottamazione cartelle, dal 6 marzo sportelli Equitalia aperti fino alle 15:15

Fino al 31 Marzo in 15 sedi sparse in tutta Italia apertura al pubblico prolungata

equitalia rottamazione cartelle definizione agevolata
C’è tempo fino al 31 Marzo per la rottamazione delle cartelle Equitalia

ROMA – Da lunedì 6 marzo diversi sportelli di Equitalia saranno aperti anche di pomeriggio per dare massima assistenza ai contribuenti interessati alla definizione agevolata.

Si tratta della cosiddetta rottamazione delle cartelle prevista dal decreto legge n. 193/2016 convertito con modificazioni dalla Legge n. 225/2016.

Da lunedì 6 marzo e fino al 31, ben 15 sportelli di Equitalia saranno aperti anche di pomeriggio, fino alle 15.15, prolungando di due ore l’orario di apertura al pubblico.

Come spiega Equitalia in una nota “da aprile 2016 l’orario pomeridiano agli sportelli cosiddetti ad alta affluenza di Roma (via Colombo, via Benigni, via Aurelia), Napoli (Corso Meridionale), Milano (viale dell’Innovazione, via Lario) e Torino (via Alfieri) era stato deciso, d’intesa con le rappresentanze sindacali, per poter soddisfare il maggior numero possibile di contribuenti e diminuire i tempi di attesa”.

Ora, in vista del 31 marzo, termine ultimo fissato dalla legge per aderire alla definizione agevolata, Equitalia ha disposto che l’orario prolungato fino alle 15,15 sia esteso anche ad altri 15 sportelli con sede a Padova, Bologna, Firenze e, con operazioni di cassa fino alle 13.15, a Bari (via Marin), Perugia, Napoli (Fuorigrotta e Vomero), Caserta, Salerno, Cagliari, Sassari, Catanzaro, Cosenza, Crotone e Reggio Calabria.

“L’obiettivo è quello di poter servire il maggior numero di cittadini in considerazione dell’alta affluenza che si sta registrando in queste settimane soprattutto da parte di chi vuole aderire alla definizione agevolata che permette ai contribuenti di pagare cartelle e avvisi senza sanzioni e interessi di mora” spiega Equitalia.