Corriere Nazionale

Le Sardine al Nazareno fanno arrabbiare il Pd

Tra il Partito democratico e le Sardine torna il feeling, Letta: “Ottime prospettive”. Ancora nessun contatto tra il neosegretario dem e il leader di Italia Viva

Morassut contro le Sardine per l’iniziativa OccupyPd al Nazareno: “Ma per favore… levate le tende. Inutile operazione di visibilità”

“Ma per favore… Le sardine levino le tende da sotto il Nazareno, si rispettino le regole di sicurezza e le limitazioni che stanno condizionando tutti gli italiani e danneggiando moltissime attivita’. Con inutili operazioni di visibilita’ non si rinnova ne’ la sinistra ne’ il Partito Democratico. Non siamo ad una ribalta”. Cosi’ su Facebook il deputato del Partito Democratico, Roberto Morassut.

“Il Pd – continua Morassut come riferisce la Dire (www.dire.it) – avvii un processo costituente aperto a tutti, sardine comprese, gia’ dal 14 marzo: personalmente e’ quello che chiedo dal 2016. Non e’ tempo di ribalte o caminetti: produciamo con serieta’ fatti concreti”.

L’operazione delle Sardine

“Andremo al Nazareno. Non ci andremo come sardine, ma come semplici cittadine, attivisti, lavoratrici, disoccupati, antifasciste, femministe e disillusi. Le stesse persone che riempivano le piazze un anno fa”, avevano scritto ieri sui social. Un appello lanciato a “un corpo eterogeno com’è l’elettorato di un partito che dovrebbe rivolgersi anche a noi ma la cui voce spesso non arriva oltre le stanze dei bottoni. Non ci andremo sfondando le porte ma chiedendo di aprirle. Se il Pd non va al Paese, il Paese andrà al PD. Ore 12.00 Tamponati!”.

Exit mobile version