Site icon Corriere Nazionale

Ricavi di Snam in lieve flessione nel primo trimestre 2024

analisi tecnica trading online opzioni binarie

Il Consiglio di Amministrazione di Snam, riunitosi sotto la presidenza di Monica de Virgiliis, ha approvato i risultati consolidati del primo trimestre 2024

Il Consiglio di Amministrazione di Snam, riunitosi sotto la presidenza di Monica de Virgiliis, ha approvato i risultati consolidati del primo trimestre 2024. I ricavi totali del primo trimestre 2024 hanno raggiunto gli 895 milioni di euro, ovvero in calo dell’1,9% rispetto al primo trimestre 2023 e in aumento dei ricavi regolati legati all’attuazione del piano di investimenti, all’aumento del WACC e ai maggiori incentivi output based. In calo i ricavi del business dell’efficienza energetica, soprattutto nel settore residenziale, precisa SNAM nel suo comunicato stampa.

EBITDA: 703 milioni di euro (+17,8%), grazie alla crescita dei ricavi regolati, in parte assorbita dal minor contributo del business della transizione energetica.

Utile netto rettificato di Gruppo: 335 milioni di euro (+11,3%) attribuibile all’effetto della crescita dell’EBITDA, in parte compensato dall’incremento degli ammortamenti connessi all’entrata in esercizio degli investimenti realizzati e dalle svalutazioni correnti di asset, nonché da un aumento degli oneri finanziari dovuto principalmente al rialzo dei tassi di interesse.

Indebitamento finanziario netto: 15.793 milioni di euro (+523 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2023), in aumento principalmente per gli investimenti effettuati nel periodo e per il pagamento dell’acconto sul dividendo 2023.

Investimenti complessivi: 462 milioni di euro (+47,5% rispetto al primo trimestre 2023), per maggiori investimenti legati al potenziamento dei terminal di Ravenna e Piombino. Del totale degli investimenti totali, il 55% è in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile e il 34% con la tassonomia dell’UE.

“I risultati del primo trimestre 2024 sono molto positivi, con gli investimenti e i principali indicatori che mostrano una robusta crescita, sia per il business domestico che per quello delle nostre consociate, in un contesto di continua volatilità a livello globale. I risultati raggiunti e la visibilità del nostro business ci permettono di migliorare la guidance sull’EBITDA e sull’utile netto al 2024, con una significativa accelerazione rispetto agli obiettivi del nostro piano industriale”, ha commentato l’Amministratore Delegato di Snam Stefano Venier.

Exit mobile version