Compensare la carenza di magnesio con un integratore perfetto per i bambini


magnesio

Tra le sostanze nutritive più importanti per il nostro organismo, che possiamo assumere attraverso un’alimentazione corretta e bilanciata, vi è il magnesio. Quest’ultimo è importante sia per gli adulti, ma soprattutto per i bambini.

Fondamentale per i bambini è un’alimentazione varia ed equilibrata e uno stile di vita sano, ma spesso questo non è sufficiente e si possono presentare carenze o aumentati fabbisogni di questo minerale. A tal proposito, quindi, può essere utile integrare il magnesio: un prodotto molto indicato per le carenze di questo macroelemento nei bambini sopra i 3 anni di età è Magnesio Supremo.

Perché assumere Magnesio Supremo

Come si è accennato in precedenza, sono tanti i bambini che hanno carenza di magnesio. Ma cosa potrebbe comportare tale carenza, anche se non eccessiva? Le conseguenze maggiori si hanno sullo stato psicologico del bambino e soprattutto sull’umore. Difatti, il soggetto potrebbe risultare spesso nervoso e con scarsa capacità di concentrazione. Le conseguenze, in alcuni casi, possono essere anche fisiche. Con una dieta più bilanciata ed eventualmente i giusti integratori, è possibile affrontare questi disturbi.

Scegliere l’integrazione

Ma quali sono i vantaggi nell’utilizzo del magnesio per i propri bambini? Innanzitutto, è risaputo che far assumere integratori ai piccoli può, a volte, risultare complicato, in quanto molti di questi non hanno gusti piacevoli al palato. Per andare incontro a questa difficoltà, l’integratore Magnesio Supremo si presenta in due gusti: ciliegia e limone. In seguito all’assunzione, il bambino (sopra i 3 anni di età) potrà ritornare a svolgere le sue attività quotidiane con più facilità. Il prodotto si presenta in formato da 150g.

Quale dosaggio?

Ogni bambino avrà bisogno del suo tempo di assunzione e dosaggio di Magnesio Supremo per compensare le sue carenze nutritive, proprio perché ogni organismo è diverso. Solitamente, il dosaggio per bambini dai 3 agli 11 anni equivale a mezzo cucchiaino di Magnesio Supremo al giorno, mentre per i bambini dai 12 ai 14 anni equivale a un cucchiaino al giorno. In ogni caso, è preferibile avere sempre il consulto del pediatra riguardo alla tempistica del trattamento e al dosaggio consigliati. In linea generica, si possono riscontrare gli effetti positivi già dopo qualche giorno dall’inizio dell’assunzione di Magnesio Supremo. I risultati positivi saranno evidenti soprattutto a livello di concentrazione, in quanto il bambino tornerà presto a svolgere i suoi compiti e attività quotidiane con più leggerezza. Ma il magnesio è un minerale che ha un’azione positiva anche a livello fisico, soprattutto a livello osseo e muscolare. Magnesio Supremo, infatti, comporterà anche un aumento di energia, diminuendo il livello di stress mentale e fisico, oltre che della stanchezza. Inoltre, il magnesio è indispensabile per la corretta funzione del sistema nervoso e della psiche.

Come assumere l’integratore

Il dosaggio consigliato per Magnesio Supremo è stato citato in precedenza, ma come si assume l’integratore? Magnesio Supremo va sciolto in un bicchiere d’acqua, finché non viene raggiunta la trasparenza. Non ci sono problemi per quanto riguarda la temperatura dell’acqua: va bene sia fredda che tiepida, ma con quest’ultima il composto si scioglierà in tempi più brevi.

Non ci sono momenti della giornata più adeguati di altri per l’assunzione di Magnesio Supremo. L’importante è che non si superi il dosaggio consigliato. Ma quando è bene terminare l’assunzione dell’integratore? Anche in questo caso sarà necessario il consulto di un medico, ma in linea generale il prodotto può essere assunto nei periodi in cui il bambino si sente particolarmente stanco e fino a quando la carenza di magnesio sarà presente.

Ricorda l’importanza di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano. Prima dell’assunzione leggere le avvertenze riportate sulla confezione.