Site icon Corriere Nazionale

Olimpiadi invernali Milano – Cortina 2026 più sicure con Inail

Inail rendite di inabilità

Olimpiadi invernali Milano – Cortina 2026, Inail e Provincia autonoma di Trento per la sicurezza sul lavoro: tavolo tecnico per migliorare la protezione dei lavoratori

All’obiettivo di organizzare Olimpiadi sostenibili dal punto di vista sociale, ambientale ed economico si può concorrere realizzando attività volte alla corretta esecuzione delle opere previste, svolte in sicurezza e legalità e tali da garantire lavoro, salute, sviluppo del territorio e utilizzo ottimale delle risorse pubbliche impiegate. Ed è in questa direzione che la Direzione provinciale Inail di Trento ha concordato sull’opportunità di lavorare in sinergia con la Provincia autonoma di Trento in un progetto di prevenzione per la sicurezza degli operatori degli impianti a fune.

L’Istituto parte attiva del tavolo tecnico. Inail partecipa da un gruppo tecnico e di approfondimento sugli impianti a fune per approfondire e studiare lo stato dell’arte delle fonti normative e tecniche, anche per verificare l’allineamento delle norme specifiche degli impianti a fune rispetto alla normativa di salute e sicurezza sul lavoro; per analizzare le criticità emerse durante le verifiche tecniche dell’Organo di vigilanza; per redigere proposte di miglioramento in riferimento a misure di prevenzione anche per gli impianti già in uso e, se si ritiene opportuno, anche in riferimento a eventuali norme tecniche; per supportare il sistema istituzionale per la sicurezza della Provincia di Trento anche promuovendo e coordinando un Piano mirato di prevenzione, così come previsto dal Piano provinciale di prevenzione 2020/2025.

“Sicurezza sul lavoro – impianti a fune”. Al gruppo di lavoro partecipano i Dipartimenti della Provincia coinvolti: Sviluppo economico lavoro e ricerca, Artigianato commercio promozione sport e turismo, Innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti prodotti e insediamenti antropici, Prevenzione, Azienda provinciale per i servizi sanitari (Apss), Unità operativa di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro (Uopsal); insieme ad essi, il Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici Inail, Direzione provinciale Inail di Trento, l’Associazione nazionale esercenti funivie e l’Associazione nazionale italiana tecnici impianti a fune. Sono inoltre invitati i referenti di due costruttori leader nel settore, Doppelmayr Spa e Leitner Spa. L’auspicio è il miglioramento delle condizioni di sicurezza per i lavoratori degli impianti con l’obiettivo di evitare, o quantomeno ridurre in maniera significativa, gli infortuni sul lavoro nel settore.

Exit mobile version