Site icon Corriere Nazionale

UCB completa l’acquisizione di Zogenix

radius sierra oncology consenso informato Contratti di secondo livello: con una circolare l’INL fornisce istruzioni per beneficiare degli sgravi contributivi e fiscali, bracco

Case farmaceutiche: UCB ha annunciato il completamento della transazione finalizzata all’acquisizione di Zogenix Inc

UCB ha annunciato il completamento della transazione finalizzata all’acquisizione di Zogenix Inc per US$ 26 per azione più un diritto di valore contingente correlato al raggiungimento di alcuni obiettivi prestabiliti, per un potenziale pagamento in contanti di US$ 2,00 per azione. La transazione complessiva è stimata fino a circa 1,9 miliardi di dollari USA / 1,7 miliardi di euro (valore totale della transazione completamente diluito).

Charl van Zyl, Executive Vice President, Neurology & Head of Europe/International Markets di UCB commenta: “Siamo molto lieti di aver raggiunto il traguardo in tempi così brevi e di poter dare il benvenuto al team di Zogenix nella famiglia UCB. Abbiamo molto lavoro importante davanti a noi per soddisfare la nostra ambizione di creare sempre più valore per le persone che vivono con forme gravi di epilessia. Insieme porteremo Fintepla (fenfluramina) soluzione orale a molte più persone in tutto il mondo che vivono con la sindrome di Dravet”.

Alla scadenza dell’offerta pubblica, le azioni validamente offerte e non ritirate rappresentavano circa il 67% delle azioni in circolazione di Zogenix. Al momento effettivo della fusione e conformemente a tutti i diritti di valutazione perfezionati, tutte le restanti azioni ordinarie di Zogenix non acquistate nell’offerta sono state annullate e convertite nel diritto di ricevere lo stesso controvalore per azione offerta nell’offerta pubblica. Secondo i termini dell’accordo di fusione, l’acquirente si è fuso con e in Zogenix in data 7 marzo 2022.

“Da anni UCB dedica tutto il suo impegno alle persone che convivono con l’epilessia e ai loro caregiver, tentando di offrire soluzioni e competenze innovative agli specialisti che quotidianamente affrontano questa patologia e contribuendo a progetti e ricerche che possano arricchire la nostra comprensione e la nostra capacità di azione in quest’area. Questo comprende anche il tentativo di fare la differenza in forme di epilessia più rare e difficili da trattare, come la sindrome di Dravet, che questa fusione dimostra e conferma” – afferma Federico Chinni, Amministratore Delegato di UCB Pharma in Italia.

A seguito della fusione, Zogenix è divenuta una società interamente controllata da UCB e di conseguenza le sue azioni ordinarie saranno eliminate dal NASDAQ Global Market.

Exit mobile version