Site icon Corriere Nazionale

Su Rai 3 le inchieste di Report: le anticipazioni

report

Le corrispondenze dall’Ucraina, i teatri chiusi, L’Aquila 13 anni dopo, le auto senza pilota: in prima serata su Rai 3 torna Report

Lunedì 18 aprile, alle 21.20 su Rai 3 si parte a tutta velocità con l’inchiesta di Michele Buono (con Edoardo Garibaldi) su “Autisti artificiali digitali e meccanici”: le auto senza pilota si sono sfidate nella prima gara della storia di veicoli a guida autonoma. Negli Stati Uniti, le università di tutto il mondo se la sono vista con il Politecnico di Milano e l’Università di Modena Reggio Emilia che hanno lavorato sulle auto fornite dalla Dallara per renderle più veloci e intelligenti. Non è un mero esercizio di stile, ma un test importante sulla via dell’utilizzo della guida autonoma nel sistema di mobilità.
Per “Corrispondenze dall’Ucraina”, gli inviati di Report Luca Bertazzoni e Carlos Dias (con Giulia Sabella) sono arrivati a Mykolaiv, città nel sud del Paese che ha subìto pesanti attacchi dai russi.

E sempre sul conflitto in Ucraina indaga “Cyber legionari” di Giuliano Marrucci (con Eleonora Zocca): lo scorso 26 febbraio, a due giorni dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina, Mykhailo Fedorov, il giovane ministro della trasformazione digitale nonché vice primo ministro del paese aggredito, dal suo account twitter lancia un appello a tutti i talenti digitali del mondo a unirsi alla resistenza cibernetica ucraina. Nel giro di pochi giorni il canale telegram supera i 300 mila iscritti: sono i legionari della prima vera e propria guerra mondiale cibernetica della storia.

“Giù il sipario” di Giulia Presutti racconta l’agonia dei teatri italiani. Sono più di 400 quelli chiusi, talvolta abbandonati da decenni. Uno su due è di proprietà pubblica e in larga parte si tratta di edifici storici, vincolati dalle sovrintendenze ai Beni Culturali che ne dovrebbero preservare, oltre alla funzione culturale, anche il valore architettonico e artistico. Report ha fatto un viaggio alla scoperta di questo patrimonio inutilizzato.

“Maschere mozzafiato” di Antonella Cignarale affronta il problema delle mascherine FFP2. I requisiti non tengono conto dei parametri fisiologici dei bambini. Vale sia per le taglie standard che per le taglie small. Se sulla mascherina è stampato il codice EN149 i parametri di efficienza filtrante, aderenza al volto e resistenza respiratoria sono pensati per la categoria dei lavoratori e i test di prova avvengono solo sulla popolazione adulta.

In chiusura “Le new town dell’Aquila 13 anni dopo” di Chiara Luca. Il 29 settembre 2009, a L’Aquila viene inaugurata la prima new town, del progetto c.a.s.e: 19 insediamenti antisismici, sostenibili ed ecocompatibili costruiti nell’immediato post sisma che colpì l’Abruzzo il 6 aprile 2009. Il progetto, che comprende circa 4400 alloggi arredati e accessoriati, fu completato in soli 100 giorni. A distanza di 13 anni in che stato sono?

Exit mobile version