Site icon Corriere Nazionale

Export vitivinicolo: aumento record per l’Italia

Fiera Nazionale BOLOGNA IN VINO

L’Italia è il primo Paese per aumento dell’export di vini nel periodo 2019-2021 in base a quanto pubblicato dall’Osservatorio economico di Federvini

L’Italia è il primo Paese per aumento dell’export di vini nel periodo 2019-2021 in base a quanto pubblicato dall’Osservatorio economico di Federvini realizzato in collaborazione con Nomisma e TradeLab. L’Italia, infatti, ha registrato un aumento del 12,1% contro +10,9% della Francia. Il nostro Paese, inoltre, si conferma il primo esportatore mondiale di vino per volumi, seguito dalla Francia che, però, è primo per valore delle esportazioni.

Lo studio mette in evidenza, quindi, che il vino italiano sta riscuotendo importanti successi presso i principali Paesi importatori tant’è che nel periodo gennaio-settembre 2021 a confronto con il 2020 si sono registrati aumenti del 14,7% negli Stati Uniti, del 6,1% in UK, del 9,4% in Germania, del 15% in Canada, del 27% in Russia e del 47,2% in Cina.

Negli Stati Uniti, in particolare, le esportazioni di vino italiano hanno registrato un tasso di crescita rispetto al livello pre-pandemico (2019) di più del doppio della crescita dei vini spagnoli (+6,8%) ed oltre il triplo di quello fatto rilevato dall’aumento dei vini francesi (4,7%).

Exit mobile version