Site icon Corriere Nazionale

Assicurazione obbligatoria infortuni domestici: come e quando iscriversi

Inail rendite di inabilità

Assicurazione obbligatoria contro gli infortuni domestici, è sempre possibile iscriversi. La decorrenza della copertura assicurativa scatta dal giorno successivo al pagamento del premio

Tutte le persone di età compresa tra i 18 e i 67 anni, che si occupano in maniera abituale, esclusiva e gratuita dei lavori in casa e che si prendono cura dei propri familiari, devono attivare la polizza assicurativa obbligatoria contro gli infortuni domestici. La decorrenza della copertura assicurativa scatta dal giorno successivo al pagamento del premio annuale di 24 euro all’anno, che è deducibile fiscalmente e va versato in un’unica soluzione, utilizzando esclusivamente l’avviso di pagamento PagoPA inviato dall’Inail. Uno degli obiettivi dell’assicurazione è il riconoscimento del valore etico e sociale del lavoro svolto all’interno della propria abitazione rivolto alla cura dei componenti del proprio nucleo familiare, compresi anche gli animali domestici, e dell’ambiente in cui dimorano. Si considera ambiente domestico, per esempio, anche quello fuori dal perimetro delle mura della propria casa, come la soffitta, la cantina, il giardino e il balcone. In un condominio l’ambito domestico comprende le parti comuni: androne, scale, terrazze. La tutela scatta anche in vacanza, nella residenza temporanea in cui l’assicurata o l’assicurato trascorrano le ferie.

Iscrizione con pagamento del premio. Sul portale Inail sono disponibili i servizi telematici dedicati all’iscrizione all’assicurazione, che deve essere effettuata esclusivamente in modalità telematica, accedendo ai servizi online tramite Spid, Cie (carta d’identità elettronica) o Cns (Carta nazionale dei servizi) e selezionando “domanda di iscrizione e richiesta avviso di pagamento”. Una volta effettuata l’iscrizione, si riceve una mail contenente l’avviso di pagamento PagoPA, che è possibile pagare online sul portale dell’Istituto (tramite il link PagoPA) o sul sito di Poste italiane, della propria banca o di altri prestatori di servizi. In alternativa, l’avviso PagoPA si può pagare recandosi presso gli uffici di Poste italiane, in banca, allo sportello bancomat, presso le ricevitorie, i tabaccai e i supermercati abilitati e versando il premio in contanti o con carta.

Iscrizione con premio a carico dello Stato. Tra i servizi informatici presenti sul sito Inail vi è anche la “domanda di iscrizione e rinnovo con dichiarazione sostitutiva”, che è rivolta unicamente ai soggetti in possesso dei requisiti reddituali validi per l’esonero del premio, che è a carico dello Stato per chi ha un reddito complessivo lordo non superiore ai 4.648,11 euro annui e fa parte di un nucleo familiare il cui reddito complessivo lordo annuale non è superiore a 9.296,22 euro. L’iscrizione “con dichiarazione sostitutiva” deve essere effettuata ogni anno unicamente tramite i servizi telematici accessibili con Spid, Cie o Cns.

Le prestazioni previste. La polizza che tutela il lavoro nelle abitazioni è disciplinata dalla Legge 3 dicembre 1999, n. 493: “Norme per la tutela della salute nelle abitazioni e istituzione dell’Assicurazione contro gli infortuni domestici”, la prima in Europa in questo settore. Si tratta di un provvedimento che mira a valorizzare il ruolo delle persone di età compresa tra i 18 e i 67 anni, che svolgono la propria attività all’interno della casa in cui abitano in modo abituale, esclusivo, gratuito e senza vincolo di subordinazione. Nel corso dell’ultimo ventennio la legge istitutiva della assicurazione obbligatoria contro gli infortuni in ambito domestico è stata più volte migliorata, ampliando la tutela assicurativa. Oggi in caso di infortunio spettano all’assicurato le seguenti prestazioni economiche: una prestazione una tantum per inabilità permanente compresa tra il 6% e il 15% per un importo di 337,41 euro; una rendita diretta per inabilità permanente non inferiore al 16% che può andare, in base al grado di inabilità, da 119,23 euro a salire; un assegno per assistenza personale continuativa di 574,59 euro che viene erogato ai titolari di rendita con inabilità permanente del 100%; un assegno una tantum per infortunio mortale di 10.542,45 euro; una rendita ai superstiti nel caso di infortunio mortale; i benefici previsti dal Fondo vittime gravi infortuni a favore delle famiglie delle vittime di infortuni mortali.

La campagna #Perunavoltapensoame. Alla promozione dell’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni domestici, l’Inail ha dedicato la seconda edizione della campagna #Perunavoltapensoame, veicolata su stampa, tv, radio e web. L’iniziativa di comunicazione, al fine di coinvolgere in maniera più capillare il pubblico giovane, ha utilizzato come canale informativo privilegiato il web e le piattaforme social, puntando su un’azione informativa dinamica e veloce che si è avvalsa dello stile visivo delle storie di Instagram. Per chi volesse approfondire la materia, sul portale Inail sono consultabili e scaricabili gratuitamente brochure e opuscolo 2022 con informazioni e dettagli sull’assicurazione, focus sui maggiori rischi che possono essere provocati dal lavoro in casa e sugli accorgimenti per evitarli.

Exit mobile version