Site icon Corriere Nazionale

Influenza: si viaggia verso i 2 milioni di casi

Istituto Superiore di Sanità: stagione influenzale agli sgoccioli, l’incidenza è scesa a 2,9 casi per mille, un valore che si colloca al di sotto del livello basale di 3,16 casi per mille

Influenza, i nuovi dati dell’Istituto Superiore di Sanità. Sono oltre 1,6 milioni i casi registrati da Influnet da inizio epidemia

L’influenza rallenta il passo ma viaggia verso quota 2 milioni di casi. Secondo l’ultimo report Influnet dell’Istituto superiore di sanità (Iss) c’è una “lieve flessione della curva delle sindromi simil-influenzali in Italia dovuto maggiormente al calo nella fascia sotto i 5 anni di età”. I casi stimati di sindrome simil-influenzale, rapportati all’intera popolazione italiana, sono circa 283mila, per un totale di circa 1.630.000 casi a partire dall’inizio della sorveglianza. “Quattro Regioni (Val d’Aosta, Campania, Calabria, Sardegna) non hanno ancora attivato la sorveglianza InfluNet”, rimarca l’Iss. Nel report della 48esima settimana del 2021, “Il livello di incidenza è pari a 4,8 casi per mille assistiti” e gli esperti sottolineano “che la maggior parte dei casi di sindrome simil-influenzale segnalati sono riconducibili ad altri virus respiratori diversi da quelli influenzali la cui circolazione è di tipo sporadico”.

Exit mobile version