Site icon Corriere Nazionale

Ue autorizza negoziati per commercio di prodotti biologici

Agricoltura biologica: la ministra Bellanova ha firmato il "Decreto rotazioni", provvedimento molto atteso dalle aziende di settore

Il 74% (il 5% in più del 2015) delle famiglie italiane ha acquistato almeno una volta un prodotto alimentare biologico

Il Consiglio europeo ha autorizzato la Commissione ad avviare negoziati per la conclusione di accordi relativi al commercio di prodotti biologici con i Paesi terzi

Il Consiglio europeo ha di recente autorizzato la Commissione ad avviare negoziati per la conclusione di accordi relativi al commercio di prodotti biologici con i Paesi terzi con i quali non siano già state realizzate intese che comprendano anche il settore.

Si tratta in particolare di Argentina, Australia, Canada, Costa Rica, India, Israele, Giappone, Nuova Zelanda, Corea de sud, Tunisia e Stati Uniti.

L’obiettivo dell’Unione è che per i prodotti in ingresso nel proprio territorio vengano applicate norme che assicurino analogo livello di garanzia di conformità anche successivamente alle date nelle quali termineranno di essere in vigore i regolamenti attualmente vigenti, stabilendo intese relative all’equivalenza delle rispettive norme di produzione biologica e dei rispettivi sistemi di controllo.

Exit mobile version