Site icon Corriere Nazionale

Cia e IBMA Italia al Sanatech con BioControllo

Apiturismo impollinazione, natura

A settembre Cia e IBMA Italia al Sanatech con il progetto BioControllo: al Salone tematico del Sana i primi risultati e gli sviluppi futuri

Cia-Agricoltori Italiani insieme a IBMA Italia al nuovo Salone tematico Sanatech del Sana, la Rassegna internazionale del biologico e del naturale in programma a Bologna, nel Quartiere Fieristico, dal 9 al 12 settembre. Una fiera nella fiera che vuole offrire una visione globale su tutto il processo produttivo del biologico e dove Cia e IBMA Italia porteranno il “Progetto BioControllo: primi risultati e sviluppi futuri”.

L’iniziativa, che si terrà sabato 11 settembre, alle ore 10, presso la Sala Convegni Sanatech al Padiglione 37, ha due finalità ben precise: evidenziare l’importanza e il valore delle tecnologie di biocontrollo (insetti utili, microrganismi, feromoni, sostanze naturali) nella difesa delle colture ai fini degli obiettivi del Green Deal e chiamare le istituzioni e il mondo della ricerca a sostenere lo sviluppo e la diffusione di queste tecnologie, proprio per il raggiungimento, nella Pac e negli altri strumenti di sostegno del settore, del traguardo di una sempre maggiore sostenibilità dell’agricoltura.

Più in dettaglio, dopo l’apertura dei lavori con Claudia Merlino, direttore generale Cia, ci sarà una prima sessione dei lavori dedicata al “Progetto BioControllo”, in cui interverranno Marco Cocchianella (IBMA Italia) su “Le attività di training e divulgazione”; Fabio Raccosta (Cia) per “Le prove di campo”; Josep Boix (IBMA Italia) per “Prove di campo su vite, svolte presso l’Azienda vitivinicola Bernabei – Toscana”; Davide Mosconi (IBMA Italia) per “Prove di campo su olivo, svolte presso l’Azienda agricola L’Erta di Quintole – Toscana”; Antonio Sposicchi (Cia) su “Il programma futuro di attività”. La seconda sessione dei lavori, invece, verterà intorno a “Lo sviluppo del biocontrollo negli obiettivi del Green Deal e della Pac”. Ne discuteranno Elena Panichi (DG AGRI, Capo Unità Agricoltura biologica), Pietro Gasparri (dirigente PQAI II, Direzione generale per la promozione della qualità agroalimentare e dell’ippica, Mipaaf), Andrea Comacchio (direttore Area Marketing territoriale, Agricoltura, Sport e Turismo Regione Veneto), Gianfranco Romanazzi (presidente Associazione Italiana per la Protezione delle Piante).

Le conclusioni saranno affidate al presidente di IBMA Italia, Giacomo De Maio, e al presidente di Cia, Dino Scanavino.

Exit mobile version