Site icon Corriere Nazionale

Il primo mese di Itabus è da record

Il primo mese di Itabus i cui biglietti si comprano anche con Telepass Pay è da record

Itabus con la sua flotta green e hi-tech targata MAN ha superato la soglia dei 100mila biglietti venduti nel primo mese di attività

Itabus taglia il traguardo di oltre 100 mila biglietti venduti in un solo mese di attività. Dallo scorso 27 maggio infatti i bus della società, fondata da Flavio Cattaneo, hanno iniziato a percorrere le strade d’Italia, offrendo un nuovo servizio di trasporto su gomma all’insegna del comfort, della sicurezza e della convenienza.

Itabus, con la sua flotta green e hi-tech targata MAN, ha raggiunto questo importante traguardo con ancora solo un sesto di quello che sarà il parco mezzi a regime e nonostante le misure di distanziamento anti covid che limitano il riempimento a bordo. La compagnia quindi, con il suo servizio di qualità e prezzi convenienti, sta ottenendo un riscontro concreto dal mercato, intercettando una domanda di mobilità crescente in tutto il Paese.

Itabus, grazie alla propria rete estesa e capillare (sono servite infatti anche le piccole località non solo le città più grandi), garantisce un’offerta accessibile ed integrata con le altre modalità di trasporto, generando sinergie con l’alta velocità ferroviaria, porti e aeroporti. Sono proprio gli scali dell’alta velocità a riscuotere grande successo e al momento è Roma Tiburtina la più gettonata fra le diverse stazioni di interconnessione. Ci sono poi i collegamenti da e per il Sud Italia che vedono protagonista Itabus: città turistiche e rinomate località balneari in vista dell’estate sono le mete più richieste dai viaggiatori. Meridione su cui Itabus ha puntato fin dall’esordio e che nei prossimi mesi vedrà una crescita dei servizi offerti, per soddisfare la domanda di un territorio ritenuto strategico per la compagnia.

Testimonianza di tutto questo il risultato degli oltre 100 mila biglietti già venduti, soprattutto fra i giovani viaggiatori. Un numero destinato a crescere, specie in vista della ripartenza del turismo e di una stagione estiva caratterizzata da vacanze in Italia.

“Ci aspettavamo una buona risposta da parte del mercato e più di 100 mila biglietti venduti dopo un solo mese dall’avvio dell’operatività su strada ne sono la conferma” spiega Enrico Zampone, AD Itabus. “Siamo una realtà giovane e digital, che parla a tutte le fasce di viaggiatori con un’offerta di alta qualità e sempre conveniente. Questo è un ottimo inizio da cui partire, sicuri di crescere in futuro”

“Siamo soddisfatti di questo primo traguardo raggiunto in così poco tempo” dichiara Francesco Fiore, AD Itabus. “È sintomo che stiamo facendo un buon lavoro ed intendiamo proseguire su questa strada per offrire sempre maggiori servizi e benefici ai nostri passeggeri”.

Itabus è il nuovo operatore privato di trasporto su gomma a lunga percorrenza con un modello di business e un servizio manutentivo innovativo e unico sul mercato, a garanzia di elevati standard di performance, sicurezza e comfort. Un’iniziativa tutta italiana con un impatto sociale rilevante sul territorio che, grazie alla generazione di nuova offerta di lavoro – diretta e indotta – e all’implementazione di un servizio sostenibile e green, punta ad innovare il settore dei viaggi in bus garantendo un servizio capillare e competitivo su tutto il territorio nazionale, e a tendere internazionale. La flotta di proprietà, rinnovata periodicamente, con hub strategici a Milano, Roma e Napoli, connette località del territorio con 350 servizi al giorno e 90 milioni di chilometri annui percorsi. Un’offerta full digital che investe su un’integrazione totale dei sistemi aziendali per una gestione efficace e tempestiva dell’operatività.

Exit mobile version