Site icon Corriere Nazionale

Povertà mestruale più diffusa e più vicina di quanto si pensi

Il ciclo mestruale fa male come un attacco al cuore secondo un’indagine condotta da John Guillebaud, professore all’University College of London

Oggi si celebra la Giornata Internazionale dell’Igiene mestruale: cresce la “povertà mestruale” negli Stati Uniti e nel Regno Unito

Una giornata ancora poco conosciuta, quella dell’igiene mestruale, che fa luce sulla “povertà mestruale”, un problema che non si limita ai Paesi più poveri. Sono molte le donne che faticano ad acquistare prodotti per la gestione delle mestruazioni, perché troppo costosi. Il marchio Intimina vuole ricordare questa giornata, aggiungendo anche un’iniziativa che può essere di aiuto a chi si ritrova in difficoltà.
POVERTÀ MESTRUALE: IN USA 1 DONNA SU 4 _ IN UK 3 SU 10
Non si tratta di un fenomeno così lontano da noi. Basti pensare che 1 donna su 4 negli Stati Uniti fatica finanziariamente a decidere tra l’acquisto di prodotti mestruali e pasti. Nel Regno Unito 3 ragazze su 10 faticano a permettersi o ad accedere ai prodotti mestruali. Questa giornata serve innanzitutto a far riflettere e a cercare delle soluzioni. Eliminare le tasse che molti paesi impongono sui prodotti mestruali è un buon inizio, con la Scozia che è un pioniere nel rendere gratuiti i prodotti mestruali.
LA SOLUZIONE CHE FA ANCHE RISPARMIARE ESISTE
Considerando che le donne mediamente hanno le mestruazioni per 2.281 giorni nella loro vita (per un totale di più di 6 anni) e possono ritrovarsi a spendere € 11.000 in prodotti mestruali, Intimina offre un’alternativa mestruale economica, sana ed ecologica.
Le coppette mestruali fanno risparmiare in quanto durano fino a 10 anni e salvaguardano l’ambiente, poiché una coppetta mestruale sostituisce migliaia di assorbenti e tamponi. Inoltre, sono realizzate in silicone per uso medico, che è comodo da usare e può aiutare a eliminare l’odore e la sensazione di secchezza.
UN GESTO FACILE PER OFFRIRE UN AIUTO
In questa Giornata dell’Igiene Mestruale, Intima si assume nuovamente il compito di aiutare le persone che hanno le mestruazioni a ottenere tutte le informazioni sulla loro salute intima e anche a combattere i tabù e la povertà mestruale. Quindi, per ogni coppetta mestruale venduta nel mese di maggio, Intimina ne donerà una ad A.P.E. (Associazione Progetto Endometriosi), un’associazione costituita da volontarie e pazienti  volta a diffondere informazioni e conoscenza sulla malattia, per le donne, i loro famigliari, il personale sanitario e le istituzioni. Aumentare la consapevolezza e cambiare le norme sociali negative riguardo alle mestruazioni sono cambiamenti essenziali che possono portare a responsabilizzare le donne e le ragazze di tutto il mondo per raggiungere il loro pieno potenziale.
Exit mobile version