Corriere Nazionale

Enel rinnova i cavi sottomarini che arrivano all’Elba

Enel rinnova i cavi sottomarini che arrivano all'Elba

Enel conclude i lavori sui cavi sottomarini che portano energia elettrica da Salivoli (Piombino) fino sull’isola d’Elba a Capo Castello

Prosegue l’impegno di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, per il restyling del sistema elettrico che collega l’isola d’Elba al continente: nei giorni scorsi, infatti, si sono conclusi con successo le operazioni di restyling lungo le due dorsali elettriche sottomarine di media tensione da 30mila Volt, che partono da Salivoli (Piombino) e approdano sull’isola a Capo Castello, nei pressi di Cavo, all’interno del territorio comunale di Rio.

Le linee elettriche, che agiscono da riserva ai cavi sottomarini di alta tensione da 132 kV, sono state rinnovate nella parte di protezione dei cavi attraverso la sostituzione delle cosiddette conchiglie marine in ghisa. I tecnici dell’azienda elettrica, in collaborazione con una ditta specializzata in attività operativa subacquea, hanno operato a bordo di uno scafo attrezzato ed hanno rimosso le protezioni esistenti per installare quelle nuove, di ultima generazione e dotate di materiali particolarmente resistenti. Lo schema di sicurezza dei cavi, infatti, oltre all’insabbiamento, prevede la presenza di conchiglie in ghisa particolarmente adatte alla morfologia del fondale marino elbano.

I lavori hanno avuto una durata di circa tre settimane e non hanno comportato alcun disagio per la clientela. E-Distribuzione ringrazia per la collaborazione la Capitaneria di porto di Portoferraio, che ha emesso un’ordinanza per la sicurezza nello spazio marino di operatività.

La società elettrica informa, inoltre, di aver già provveduto per questo periodo particolare di emergenza Covid a circoscrivere i lavori, che richiedano un’interruzione temporanea del servizio elettrico sull’isola d’Elba, alle situazioni urgenti e non rinviabili. E-Distribuzione precisa che, per questi lavori di stretta necessità, vengono sempre effettuati tutti i bypass possibili per assicurare l’alimentazione elettrica alla maggior parte delle utenze durante le operazioni. Per ragioni di sicurezza determinati interventi devono essere eseguiti in orario giornaliero e in assenza di tensione; questo tipo di attività è ridotto alle circostanze illustrate.

E-Distribuzione ricorda che per segnalazioni e guasti è utile contattare 803.500, indicando il codice POD (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. Inoltre, è possibile registrarsi a e-Notify (https://www.e-distribuzione.it/servizi/Pratiche-e-comunicazioni/e-notify.html), il servizio che consente di ricevere da E-Distribuzione ​comunicazioni tramite sms, email o telegram sulle interruzioni di corrente per lavori programmati di manutenzione previsti nell’area geografica in cui si trova la propria fornitura, sullo stato di avanzamento delle pratiche o su interventi di tecnici in loco.  È possibile ricevere informazioni sui canali social facebook e twitter nonché sul sito www.e-distribuzione.it dove, nella sezione “interruzione di corrente”, è a disposizione la mappa delle disalimentazioni che fornisce dati in tempo reale sulla rete elettrica.

Exit mobile version