Corriere Nazionale

Nigeria: nasce la radio della polizia

Agente di polizia della Nigeria

In Nigeria dopo le denunce degli abusi da parte del movimento #endsars operazione simpatia degli agenti di polizia: nasce “Police radio”

Dopo le proteste del movimento #EndSars, che da ottobre ha denunciato sui social e in piazza brutalità e abusi compiuti dagli agenti di polizia sulla popolazione, in Nigeria la forza di pubblica sicurezza è corsa ai ripari lanciando una radio per migliorare il rapporto con la cittadinanza. Ad annunciare la nascita dell’emittente, Police 99.1FM Radio, come riferisce il quotidiano Vanguard, è stato il capo della polizia di Abuja, Mohammed Adamu, convinto che questo nuovo strumento permetterà di avvicinare le persone alle attività degli agenti.

Come spiega la Dire (www.dire.it) verranno infatti trasmesse informazioni sulle iniziative e sulle operazioni di pubblica sicurezza, con aggiornamenti utili alla popolazione, che potrà quindi conoscere più da vicino il lavoro dei funzionari pubblici e contribuire alla sicurezza delle comunità. Il progetto ha ricevuto il sostegno del presidente Muhammadu Buhari e del ministero della Polizia. Nei cortei dello scorso anno, a Lagos e in altre città della Nigeria, i manifestanti hanno accusato la polizia di arresti e uccisioni arbitrariedi picchiare le persone in stato di fermo e di arrivare a minacciare e taglieggiare i cittadini in cambio di favori e protezione. La protesta in Nigeria ha assunto dimensioni imponenti, arrivando a denunciare più in generale la corruzione e gli abusi da parte delle istituzioni e a chiedere le dimissioni dello stesso Buhari. In disordini durante i cortei ci sono stati anche morti, in particolare a Lagos. Inchieste sono in corso anche per accertare le responsabilità della polizia.

Exit mobile version