Corriere Nazionale

Le borse Roberto di Stefano in cactus realizzate da Desserto

Le borse Roberto di Stefano in cactus realizzate da Desserto

Le borse di Roberto di Stefano utilizzano il materiale messo a punto da Desserto, simile in tutto e per tutto ai pellami tradizionali ma ricavato dalle foglie di cactus

E’ “Roberto di Stefano” il primo brand in Italia che ha sviluppato un’intera collezione di borse ‘contemporary luxury’ utilizzando per le proprie creazioni il materiale messo a punto da Desserto, la realtà messicana che ha brevettato un materiale simile in tutto e per tutto ai pellami tradizionali, ma ricavato dalle foglie di cactus.

La label Roberto di Stefano, fondata nel 2017 dall’omonimo designer, segna con questa collezione un importante rinnovamento per il marchio che diventa oggi completamente sostenibile, vegan e cruelty free.

Il materiale prodotto da Desserto è infatti totalmente vegetale e, con un esiguo impatto sull’ambiente, in parte biodegradabile. È brevettato da Adrián López Velarde e Marte Cázarez, titolari dell’azienda omonima, imprenditori determinati a trovare un’alternativa alla pelle e convinti a tal punto della bontà del progetto, da lasciare le rispettive carriere. I due giovani si sono focalizzati sulla ricerca delle materie prime, concentrando ben presto l’attenzione sul loro territorio: «Il Messico – dicono – è il maggior produttore ed esportatore di cactus del mondo, una pianta che cresce molto velocemente, senza bisogno di irrigazione né di erbicidi o pesticidi». Ed oggi Adrián López Velarde e Marte Cázarez gestiscono una piantagione, ovviamente biologica, di due ettari a Guadalajara.

Gli ultimi anni mi hanno dato modo di ripensare a molti aspetti della vita. Ho deciso così che la mia collezione di borse doveva allinearsi al cambiamento, sentendo l’esigenza di un deciso rinnovamento. La collezione è ora 100% vegan, cruelty free e sostenibile. È un piccolo passo, ma necessario per andare verso una moda più consapevole. Ci sono ancora molti pregiudizi in merito alla moda vegan, ma nella mia linea voglio far convivere il design e l’immagine con un contenuto sostenibile mai scontato” ha detto Di Stefano come si legge sul portale Garantitaly.

Exit mobile version