Corriere Nazionale

In libreria il romanzo “Primavera” di David Szalay

David Szalay, libri

È tempo di Primavera: disponibile in libreria il romanzo di David Szalay, scrittore canadese con cittadinanza ungherese, cresciuto nel Regno Unito

Liberilibri pubblica il romanzo Primavera di David Szalay, considerato uno dei grandi narratori contemporanei di lingua inglese.

Con un linguaggio crudo che è ormai la sua cifra distintiva, Szalay tratteggia la vicenda di due persone che nella loro malinconica complessità si fanno specchio di un’intera generazione in cui ogni rapporto, anche d’amore, appare effimero. James e Katherine, i protagonisti del romanzo, si conoscono casualmente d’inverno a un matrimonio, in una Londra livida, e iniziano a frequentarsi. Entrambi sono ancora giovani, ma hanno già buona parte delle loro speranze alle spalle.

James ha vissuto da protagonista i primi anni Duemila grazie a una startup d’istantaneo successo, che dopo averlo reso milionario per un breve periodo altrettanto rapidamente è andata in fumo con la bolla dot.com. Ora cerca di tenersi a galla passando da un lavoro all’altro senza particolare entusiasmo, imbarcandosi talvolta in affari strampalati al limite della legalità. Katherine, dopo la laurea e un lavoro nell’editoria, fa la receptionist in un grande albergo di lusso sognando un giorno di poterne aprire uno tutto suo in un luogo esotico. Ha anche un ex marito, che fa il paparazzo e di cui è stata molto innamorata, con il quale si illude a un certo punto di poter ritrovare la passione di un tempo.

Szalay fotografa, senza filtri, la stagione in cui queste vite si incrociano e si sovrappongono: un rapporto che va avanti senza particolari aspettative e nel quale i due personaggi riversano inevitabilmente tutte le loro frustrazioni, le false speranze e le attese disilluse, che non si dissolvono neanche quando arriva primavera.

David Szalay, scrittore canadese con cittadinanza ungherese, cresciuto nel Regno Unito e laureato ad Oxford, risulta nella prestigiosa lista stilata dalla rivista letteraria «Granta» fra i Best Young British Novelists del 2013. È autore di best seller come Tutto quello che è un uomo (finalista del Man Booker Prize nel 2016) e Turbolenza, due raccolte di racconti che l’hanno reso famoso a livello internazionale. Spring è il suo terzo romanzo, dopo London and the South-East (vincitore del Betty Trask Award) e InnocentOggi, dopo aver trascorso un lungo periodo a Londra, Szalay vive a Budapest.

David Szalay, Primavera, Liberilibri 2021, collana Narrativa, traduzione di Anna Rusconi, pagg. 304, euro 18.00, ISBN 978-88-98094-90-5

Exit mobile version