Corriere Nazionale

Alitosi: un problema facile da risolvere

Una ragazza con le mani davanti alla bocca per colpa dell'alitosi o alito cattivo

Una persona su quattro soffre di alitosi ma risolvere questo disturbo è facile: spesso bastano rimedi casalinghi o piccole modifiche nello stile di vita

L’alitosi, o più comunemente l’alito cattivo, è un problema che riguarda una persona su quattro e che spesso causa un notevole disagio psicologico. Le cause legate all’alito cattivo sono diverse e spesso bastano rimedi casalinghi o piccole modifiche nello stile di vita per risolvere questa problematica.

Le principali cause, legate all’alitosi sono:

Per prevenire le carie e ridurre la possibilità di malattie gengivali è fondamentale lavarsi i denti almeno due volte al giorno utilizzando spazzolino, dentifricio, collutorio e filo interdentale.

Inoltre, è consigliato spazzolare la lingua, anche con l’aiuto di un raschietto, per evitare che i batteri e i residui di cibo vi si accumulino. Infine, per accertarsi di avere una buona salute orale è necessario fare regolari controlli dal dentista e la pulizia dei denti periodicamente.

I fumatori soffrono spesso di alitosi a causa delle sostanze presenti all’interno delle sigarette che vengono assorbite dalla mucosa della bocca e si depositano sui denti, emanando un costante cattivo odore. Ridurre il consumo di sigarette non solo può far fronte a questo problema ma migliora anche la salute generale e i possibili problemi di bocca secca.

Una dieta poco equilibrata può alterare il metabolismo creando l’immissione di

sostanze responsabili di cattivo odore. Consumare una dieta ricca di proteine e latticini può aumentare la probabilità di soffrire di alito cattivo. Apportare dei piccoli cambiamenti alla propria dieta aiuta a ridurre questa possibilità. Alcuni alimenti da evitare sono: le cipolle, l’aglio e i cibi piccanti, può essere utile anche ridurre il consumo di caffè e di alcol.

La salivazione è naturalmente responsabile della pulizia dei batteri dalla bocca. I problemi di bocca secca sono comunemente legati al fumo, a malattie specifiche oppure a una naturale secchezza. In questi casi è importante bere molta acqua ed evitare alcol e tabacco, che disidratano la bocca. Nel caso in cui la bocca fosse cronicamente secca potrebbe essere utile farsi prescrivere dal medico dei farmaci che stimolano il flusso della saliva.

Alcuni farmaci possono produrre odori mentre si degradano rilasciando sostanze chimiche nell’alito responsabili di cattivi odori. In questi casi il dentista può darvi dei consigli riguardo questa condizione.

A volte capita che si formino dei piccoli accumuli di batteri sulle tonsille responsabili di cattivo odore. Possono causare alitosi anche le infezioni o le infiammazioni al naso o alla gola. Un’altra possibile causa è la comparsa dei denti del giudizio: questo accade durante l’eruzione del dente, quando è parzialmente coperto dalla gengiva. In questo caso basterà aspettare la totale comparsa del dente per non sentire più l’alito cattivo.

Exit mobile version