Corriere Nazionale

“Fahrenheit” è il nuovo singolo di Tuasorellaminore

"Fahrenheit" è il nuovo singolo di Tuasorellaminore

“Fahrenheit” è il nuovo singolo della producer pugliese Tuasorellaminore: il brano è disponibile su tutte le piattaforme digitali

Romolo Dischi presenta Fahrenheit, nuovo singolo della multiforme producer pugliese Tuasorellaminore. Il brano, in radio dal 26 febbraio 2020, è distribuito da Pirames International e segue l’uscita di Morfina e Zanzibar che hanno catturato l’attenzione e la curiosità di pubblico e addetti ai lavori.

“Se non avete letto Fahrenheit 451 di Ray Bradbury fatelo. Perché è uno dei libri più belli, commoventi ed attuali di fantascienza nonostante sia stato scritto negli anni ‘50. La parte del libro a cui mi sono ispirata è quella in cui i personaggi vivono sotto una costante pressione psicologica costretti di giorno e di notte a sorbirsi concetti che appartengono ad altri o ad assimilare slogan pubblicitari che alla fine vanno a sostituire i loro ricordi. I personaggi non sanno più a chi hanno dato il loro primo bacio, chi è la loro madre, dove sono cresciuti, insomma non sanno più chi sono. Mentre si sforzano di ricordarsi qualcosa gli appare nella testa solo qualche slogan pubblicitario. Questo è quello che mi capita dopo aver passato ore a cazzeggiare al telefono, arrivo a guardare le cose più inutili e non mi ricordo più nemmeno io da dove ho cominciato o perché. Questo è quello che accade a tutti noi eppure facciamo finta di fregarcene. Eppure dico cose già dette negli anni 50 e rivesto anche io uno schema che esiste. Sono noiosa ed esasperante anche io che dico queste cose, le solite cose da cui vorrei farmi salvare. È un paradosso, un controsenso. Ma sono consapevole, almeno in parte, di quello che vivo e cerco di scavare tra tutta questa melma fatta di frasi ad effetto, meme, sponsorizzazioni, video idioti, fenomeni, volti perfetti, luoghi lontani e bellissimi. Scavo e provo a risalire come dalle acque di un mare putrido per respirare aria vera, e ricordarmi chi sono e cosa di quello che ho nella testa è davvero mio”.

Conclude l’artista barese: “Fahrenheit è fede. È il sapere con profonda certezza che chiedendo aiuto e rivolgendoci a qualcosa di più grande di noi possiamo essere salvi, plasmabili ma intoccabili, infiniti ed indistruttibili”.

Tuasorellaminore si è occupata anche in questo caso della produzione del pezzo avvalendosi della consueta collaborazione del batterista Dario Starace. La genesi è stata piuttosto lunga e complessa: “Abbiamo curato, cercato, scelto in maniera maniacale ogni singolo suono. I cori e la maggior parte dei suoni sono stati campionati da me. Ad esempio il coro che sentite sotto al “forse sono solo pazza” era in origine un coro russo che esegue l’inno dei Cherubini, opera tratta dalla liturgia di san Giovanni Crisostomo versione di Tchaikovsky che ho ‘smembrato’ e reso l’armonia delle strofe. È cantato soprattutto nelle chiese Cristiane d’Oriente e ortodosse: ‘l’inno simboleggia la concelebrazione della liturgia terrena con quella celeste’ ed è la cosa su cui verte tutto il brano e che gli da un carattere mistico”.

In questa traccia è ancora più presente il basso di Francesco Luzzio, gli effetti delle chitarre di Dario John Lillo mentre Alex Grasso che si è occupato con cura maniacale di mix e master.

Ma chi è Tuasorellaminore?
Tuasorellaminore è l’Oriente che si unisce all’Occidente.
È il profano che si mischia al sacro, il visibile all’occulto.
È la bambina strana che dicevano sembrasse una zingara.
È la femminilità nascosta nel lato più maschile.
È il diverso, l’emarginato che ha voglia di sentirsi protagonista.
È l’esigenza di emanciparsi dalle abitudini.
È la risposta che non ti aspetti.

CREDITS BRANO
Testo e Musica: Tuasorellaminore
Supervisione: Dario Starace
Chitarre: Dario John Lillo
Basso: Francesco Liuzzio
Mix, Master di Alex Grasso presso Studio FOURWALSS

TUASORELLAMINORE
Facebook
Instagram
Spotify

Exit mobile version