Corriere Nazionale

Adolescenza: perché il riposo è fondamentale

L'importanza di un adeguato riposo nell'adolescenza, periodo di forti cambiamenti, fisici e psicologici per ragazzi e ragazze

L’importanza di un adeguato riposo nell’adolescenza, periodo di forti cambiamenti, fisici e psicologici per ragazzi e ragazze

L’adolescenza, si sa, è sinonimo di cambiamento: bambine e bambini iniziano a svilupparsi, a crescere fisicamente e psicologicamente, a desiderare la propria indipendenza dai genitori cercando di passare sempre più tempo con gli amici. Iniziano anche a dormire di meno durante la notte, andando a letto sempre più tardi: ma il sonno, a livello fisiologico, resta un aspetto legato ai fabbisogni di un bambino. Gli adolescenti, infatti, necessitano di dormire almeno 9 ore per notte.

I teenagers, però, quasi mai riescono a dormire il quantitativo corretto di ore, a causa delle molte attività in cui sono impegnati (studio, sport, uscite e chiacchiere tra amici) e dello slittamento dell’orologio biologico in avanti di due ore, che li porta ad avere sonno più tardi rispetto a quando erano bambini. Inoltre, bisogna considerare che spesso gli adolescenti devono alzarsi molto presto per andare a scuola: considerando tutti questi fattori, difficilmente i ragazzi riescono a dormire più di 7 ore per notte.

Le conseguenze di uno scarso riposo si ripercuotono, come per gli adulti, sia a livello fisico che psicologico: aumentano l’irritabilità, la stanchezza e la difficoltà di concentrazione, caratteristiche che alla lunga possono sfociare anche in patologie come la depressione, i disturbi alimentari, le dipendenze da alcol, nicotina o altre sostanze.

Per allontanare questi rischi, ci sono alcuni consigli da seguire per fare in modo che gli adolescenti possano riposare correttamente. Innanzitutto, sarebbe bene che seguissero una routine nella quale gli orari in cui vanno a dormire e in cui si svegliano sono più o meno sempre gli stessi, anche nel weekend. Ben accetto è il sonnellino dopo pranzo.

In secondo luogo, così come gli adulti, dovrebbero evitare di utilizzare smartphone, pc e altri dispositivi elettronici prima di addormentarsi, dal momento che essi non permettono all’organismo la giusta produzione di melatonina.

Exit mobile version