Corriere Nazionale

Casalbordino: scoppio a stabilimento Esplodenti, vittime e feriti

Tragedia allo stabilimento Esplodenti Sabino di Casalbordino, in provincia di Chieti: vittime e feriti alla fabbrica di Contrada Termini

Tragedia allo stabilimento Esplodenti Sabino di Casalbordino, in provincia di Chieti: vittime e feriti alla fabbrica di Contrada Termine

Tragico incidente allo stabilimento Esplodenti Sabino di Casalbordino, in provincia di Chieti. Un’esplosione alla fabbrica in Contrada Termine che smaltisce e recupera polvere da sparo da bonifiche ha causato, secondo le prime informazioni, morti e feriti.

Sul posto Vigili del fuoco e mezzi di soccorso, presente anche il sindaco Filippo Marinucci. Bloccata la ferrovia adriatica nel tratto tra Fossacesia il porto di Vasto.

“Dai #VVF mi arriva la notizia di una esplosione a Casalbordino in un deposito di esplosivi. 3 vittime purtroppo a quanto si apprende a caldo. Ringrazio il comando di Chieti visitato in ottobre per il servizio che stanno svolgendo. Un sincero abbraccio alle famiglie delle vittime” ha scritto su Twitter il sottosegretario Carlo Sibilia.

“Servono più controlli presso tali strutture e occorre verificare costantemente il rispetto delle norme di sicurezza – afferma il presidente del Codacons Carlo Rienzi in merito alla tragedia alla Esplodenti Sabino –. La magistratura dovrà accertare se vi siano state omissioni sul fronte della sicurezza e negligenze da parte di chi aveva il compito di garantire il rispetto delle norme”.

Exit mobile version