Corriere Nazionale

Sfida tra camioniste per aggiudicarsi il “Sabo Rosa”

Sfida tra camioniste per aggiudicarsi il "Sabo Rosa"

Il Sabo Rosa alla dodicesima edizione: sfida tra camioniste per vincere l’ammortizzatore rosa, la premiazione l’8 marzo 2021

Quello del camionista è un mestiere durissimo, fisicamente stancante, mentalmente impegnativo. Spesso si pensa che sia appannaggio maschile, ma sono tante le donne che ogni giorno si mettono alla guida di mezzi pesanti, furgoni, autobus o autoscale. Tanto che negli anni è stato istituito un riconoscimento per la ‘Camionista dell’anno’, rivolto a tutte le quote rosa del settore: non solo autiste, ma anche meccaniche, dirigenti di aziende di trasporto, dipendenti o lavoratrici autonome in ogni settore della filiera, dalla produzione alla ricambistica, passando per la logistica.

IN PREMIO UN AMMORTIZZATORE

Giunto alla dodicesima edizione, il “Sabo Rosa” prende il nome proprio dal premio in palio: un pezzo unico dell’ammortizzatore tinto di rosa, che verrà consegnato alla vincitrice l’8 marzo 2021, nel giorno della festa della donna. Ad ospitare la cerimonia sarà la sede lo sponsor dell’iniziativa, ovvero il Roberto Nuti Group, importante realtà industriale italiana fondata nel 1962, con sedi in Italia e all’estero, leader nei ricambi per veicoli commerciali da oltre mezzo secolo. A valutare le candidature pervenute entro il 12 febbraio al sito sabo.it sarà un’apposita giuria, presieduta da Elisabetta Nuti, direttore finanziario del Gruppo Nuti, sarà composta dalle dipendenti dell’azienda e da giornalisti.

IL CONCORSO È ALLA DODICESIMA EDIZIONE

Il Sabo Rosa è stato istituito nel 2010 e tra le vincitrici delle passate edizioni annovera un’autista dei Vigili del Fuoco, un’autista di pullman, la titolare di un’officina meccanica e a otto camioniste: due bolognesi, una livornese, una modenese, una lombarda e tre provenienti dal Veneto.

Exit mobile version