Corriere Nazionale

Mameli pubblica il suo primo album “Amarcord”

Mameli pubblica il suo primo album "Amarcord"

Mameli pubblica il suo primo album ufficiale dal titolo “Amarcord”: il disco fuori per Hokuto Empir, ecco la tracklist

Dopo “Inno” il suo primo EP uscito ad aprile 2019, Mameli pubblica il suo primo disco ufficiale. È su tutte le piattaforme “Amarcord”, fuori per Hokuto Empire. Il concept dell’intero disco è ispirato ad una frase in dialetto romagnolo, divenuta celebre nell’omonimo film di Federico Fellini: A m’arcord! (Io mi ricordo).

Il termine Amarcord, come ha spiegato lo stesso ex Amici sui social, indica una rievocazione nostalgica del passato, quel filo sottile che avvolge i pensieri più quotidiani e li rende malinconici nei confronti di qualcosa o qualcuno. Questa nostalgia è meramente soggettiva, anche se, nella cultura popolare, si tende (erroneamente) a definire “Amarcord” oggetti o personaggi dal sapore vintage o cult.

Per Mameli, spiega la Dire Giovani (www.diregiovani.it) il filo sottile che funge da leitmotiv per la scrittura del nuovo album è proprio la nostalgia di una relazione ben precisa. Una storia d’amore passionale e ironica, compiutasi sulla carta, ma che ancora interseca i pensieri del cantautore. Non è sofferenza, non è lacerazione struggente del proprio io, ma un sorriso dal gusto amaro. Una partita persa, che forse si vorrebbe rigiocare.

Anche il concept visivo dell’album rafforza l’espletazione del concetto “Amarcord”. L’artista è stato rappresentato in situazioni di evidente contrasto visivo. Ciò che si nota superficialmente è la realtà, mentre i dettagli figurano i pensieri di Mameli.

Questa la tracklist del disco:

1. Sopra di me
2. Amarcord
3. Borotalco feat. Lorenzo Fragola
4. Buoni x nulla
5. Record
6. Non ci sei più
7. Anche quando piove feat. Alex Britti
8. Argomento triste
9. Maniglie
10. Futuro

Exit mobile version