Corriere Nazionale

Zingaretti: dopo le regionali sciolgo il Pd e lancio un partito nuovo

Due ipotesi nel Pd dopo lo scossone: dimissioni di Zingaretti respinte o candidato a Roma. Il segretario dimissionario: “C’era l’idea che il problema fossi io, l’ho risolto”

Il segretario dem Zingaretti prepara il cambio di passo e annuncia il congresso: “Vinciamo in Emilia Romagna poi sciolgo il Pd e lancio un partito nuovo”

“Vinciamo in Emilia-Romagna, e poi cambio tutto. Sciolgo il Pd e lancio un nuovo partito”. Lo dice in un’intervista a Repubblica, come spiega l’agenzia di stampa Dire (www.dire.it), il segretario Pd Nicola Zingaretti.

Il segretario dem spiega: “Convoco il congresso con una proposta politica e organizzativa di radicale innovazione e apertura. In questi mesi la domanda di politica e’ cresciuta, non diminuita. E noi dobbiamo aprirci e cambiare per raccoglierla. Non penso a un nuovo partito ma a un partito nuovo, un partito che fa contare le persone ed e’ organizzato in ogni angolo del Paese”.

Zingaretti continua: “Magari cambiamo anche simbolo e nome. Dobbiamo rivolgerci alle persone, non alla politica organizzata. Dobbiamo aprirci alla societa’ e ai movimenti che stanno riempiendo le piazze in queste settimane. Non voglio lanciare un’opa sulle sardine, ci mancherebbe altro, rispetto la loro autonomia, ma voglio offrire un approdo a chi non ce l’ha”.

Salvini: “In Emilia Romagna stravinciamo e il giorno dopo sfratto Conte. Si scioglie il Pd? Non ci saranno manifestazioni di disperazione”

“Se ognuno di voi adotta 5-6 riminesi o forlivesi un po’ incerti noi stravinciamo le elezioni e mi prendero’ la soddisfazione il giorno dopo di andare a roma e di dare il biglietto di sfratto a Conte, Renzi, Di Maio, Zingaretti e tutta la compagnia briscola”. Lo dice Matteo Salvini, nel corso di un comizio a Coriano.

“Io sono convinto che vinciamo e sara’ una cosa incredibile. Riapriamo dopo 70 anni porte e finestre dell’Emilia Romagna al merito e alla trasparenza. Oggi c’e’ persino il Resto del Carlino di Bologna a dire che Borgonzoni e’ in vantaggio e la Lega e’ il primo partito. Mamma mia, mamma mia…”, aggiunge Salvini.

“Oggi- continua Salvini- Zingaretti ha detto che dopo le elezioni in Emilia Romagna scioglie il Pd. Magari. Non penso che ci saranno manifestazioni di disperazione che so a Tokyo e a Washington di gente che dice: ‘No Zingaretti, non farlo. Non toglierci il Pd’. E chi se ne frega. Pero’ ha detto che dialoghera’ anche con le sardine. Eh lalala’…”, aggiunge.

Exit mobile version