Site icon Corriere Nazionale

Controlli straordinari nelle stazioni: 10 arresti

Operazione "Christmas clean stations" della Polizia Ferroviaria nelle principali stazioni italiane: quasi 5mila persone identificate in un solo giorno

Con il ritrovamento avvenuto a Roma Termini salgono a 1.571 le persone rintracciate dal 2016 dalla Polizia Ferroviaria

Operazione “Christmas clean stations” della Polizia Ferroviaria nelle principali stazioni italiane: quasi 5mila persone identificate in un solo giorno

Ancora più sicurezza nelle stazioni ferroviarie italiani per i viaggiatori durante le festività natalizie. Una giornata di controlli straordinari ha interessato gli scali di Torino Porta Nuova, Milano Centrale, Genova P. Principe, Venezia Mestre, Bologna Centrale, Firenze S.M.N., Roma Termini, Napoli Centrale, Bari Centrale, Palermo Centrale.

In campo oltre mille e 600 operatori della polizia ferroviaria con controlli su più di 8mila persone. L’operazione ad alto impatto chiamata “Christmas clean stations” è stata disposta dal capo della Polizia per aumentare ulteriormente i livelli di sicurezza in previsione del maggior afflusso di viaggiatori nelle stazioni ferroviarie legato alle festività natalizie.

Nei 10 principali scali ferroviari, le 286 pattuglie hanno identificato 4.652 persone grazie all’utilizzo degli smartphone di ultima generazione in dotazione alle pattuglie per il controllo in tempo reale dei documenti elettronici.

Nel corso dell’operazione “Christmas clean stations” 10 persone sono state arrestate, altre 39 risultano indagate; sono inoltre state elevate 64 sanzioni amministrative, eseguiti 18 sequestri e un allontanamento in base alla normativa sul “Daspo urbano”.

Controllati dagli agenti della Polizia Ferroviaria anche i depositi bagagli con l’impiego di unità cinofile e l’uso di metal detector.

Exit mobile version