Corriere Nazionale

Allarme gelo per verdure e ortaggi

I consigli della Coldiretti per ottimizzare la spesa e non rinunciare, nonostante i danni provocati dal gelo, alla verdura di stagione

Coldiretti lancia l’allarme: con il gelo a rischio le coltivazioni invernali in campo come cavoli, verze, cicorie e broccoli

Il forte e repentino abbassamento della temperatura, annunciato dai metereologi e accompagnato da gelate anche in pianura mette a rischio verdure e ortaggi coltivati in pieno campo.

E’ l’allarme lanciato dalla Coldiretti per lo sbalzo termico improvviso dopo un clima autunnale in questo inizio di dicembre. Secondo i principali modelli meteo l’irruzione di aria fredda interesserà gran parte della Penisola, specie il versante adriatico e il Nord Italia.

A preoccupare gli agricoltori – sottolinea la Coldiretti – sono i seri danni per le colture che sono impreparate di fronte al drastico ed improvviso calo della colonnina di mercurio. Nelle produzioni orticole di pieno campo, con temperature sotto lo zero e il gelo sono a rischio le coltivazioni invernali in campo come cavoli, verze, cicorie e broccoli.

Solo il radicchio, la rosa di inverno, si avvantaggia, assumendo in seguito al freddo e al gelo una croccantezza e una colorazione rosso intenso che ne esalta le caratteristiche qualitative. Lo sbalzo termico – conclude la Coldiretti – è l’ennesima anomalia di un 2018 segnata da un andamento climatico anomalo con caldo, siccità alternati a violenti temporali che hanno causato danni di oltre un miliardo e mezzo all’agricoltura.

Exit mobile version