Site icon Corriere Nazionale

Aspirina e tumore del colon: interviene l’AIFA

Infezioni resistenti aifa medicinali

L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) fa chiarezza su aspirina e carcinoma del colon retto in pazienti a rischio cardiovascolare: “Non è stata autorizzata alcuna nuova indicazione terapeutica per l’acido acetilsalicilico”

In merito alle notizie apparse su alcuni organi di stampa relativamente all’aspirina e ai suoi effetti sul carcinoma del colon-retto, l’AIFA intende precisare che “non è stata autorizzata alcuna nuova indicazione terapeutica per l’acido acetilsalicilico. I dati sottoposti ad AIFA non possiedono infatti le caratteristiche richieste in ambito regolatorio per l’autorizzazione di una nuova indicazione in questo ambito terapeutico.”

L’AIFA aggiunge in una nota che “sebbene dalla letteratura scientifica emerga che l’incidenza di carcinoma del colon-retto nei pazienti già in terapia con aspirina per patologie cardiovascolari, dopo anni di utilizzo, possa essere ridotta, l’effetto preventivo dell’acido acetilsalicilico non è invece noto nella popolazione non in trattamento per la prevenzione cardiovascolare”.

“Con Determina AIFA n. 607 del 26 giugno 2018 è stato, invece, autorizzato l’aggiornamento del Riassunto delle caratteristiche del prodotto, in cui sono state riportate informazioni aggiuntive in merito ai dati relativi agli studi condotti dall’azienda titolare circa gli effetti protettivi nella popolazione già in trattamento con acido acetilsalicilico per la prevenzione cardiovascolare” conclude l’Agenzia.

Exit mobile version