Site icon Corriere Nazionale

Giornata Mondiale infanzia: bambini al posto degli adulti per un giorno

Settimana Mondiale Acqua (26-31 agosto): l’UNICEF rilancia il tema dell’acqua sicura. Nel mondo 600 milioni di bambini non hanno servizi igienico-sanitari di base a scuola

Entro il 2040 acqua a rischio per quasi 600 milioni di bambini

Il 20 novembre prenderanno il posto dei “grandi” nelle imprese, nei governi e nel mondo dello spettacolo

Il 12 Ottobre è stata la Giornata Internazionale delle Bambine e delle Ragazze (foto UNICEF)

ROMA – L’UNICEF ha annunciato oggi che, fra un mese, i bambini in tutto il mondo “prenderanno il posto” degli adulti in ruoli chiave nei media, in politica, nelle imprese, nel mondo dello sport e dello spettacolo.

L’obiettivo è permettere di esprimere il loro supporto verso quei milioni di loro coetanei che non vanno a scuola, sono senza protezione e sradicati.

Questo “takeover” (presa di posto), fissato per il 20 novembre, celebra l’anniversario dell’adozione della Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza e la Giornata mondiale per i diritti dell’ Infanzia e dell’Adolescenza.

“Da Auckland ad Amman, da New York a N’Djamena, vogliamo che i bambini portino avanti nelle loro scuole e nelle loro comunità una campagna per aiutare a salvare le vite dei bambini, lottare per i loro diritti e per realizzare il loro potenziale”, ha dichiarato Justin Forsyth, vice Direttore generale dell’UNICEF.

“La Giornata mondiale dell’ Infanzia sarà una giornata per i bambini e fatta dai bambini” ha aggiunto.

Nel periodo fino al 20 novembre, l’UNICEF invita i bambini nel mondo a dire la loro contro il bullismo, la discriminazione e le ingiustizie. Nonostante gli enormi progressi raggiunti nei decenni passati, secondo gli ultimi dati:

Per aiutare a dare una voce ai milioni di bambini che altrimenti rimarrebbero inascoltati, personaggi dello spettacolo e leader mondiali stanno appoggiando l’iniziativa, fra cui:

“Chiediamo ai bambini di partecipare, online e offline, ad un mondo in cui ogni bambino possa sopravvivere e crescere in salute, con un’istruzione e protetto dai pericoli”, ha dichiarato Forsyth.

In diverse scuole nel mondo, i bambini “prenderanno il posto” degli adulti nelle classi e nelle assemblee per far sentire le loro voci e per raccogliere fondi per problematiche che affliggono i loro coetanei nel mondo, come le migrazioni, i matrimoni precoci e non frequentare la scuola.

Gli attori e filantropi Debora-lee Furness e Hugh Jackman supporteranno un’azione di raccolta fondi – Move the World – Workout for Water – che si svolgerà nelle palestre di oltre 100 Paesi.

L’UNICEF Italia sta organizzando per questa Giornata dell’ Infanzia diverse iniziative, che verranno annunciate nelle prossime settimane.

Exit mobile version