Meteo 18 Febbraio: tempo instabile sulle regioni del Centro

Miglioramento in serata quando le piogge raggiungeranno il Sud Italia

Condizioni di tempo instabile sull’Italia centrale

ROMA – In queste ore una perturbazione in arrivo sull’Italia sta portando un generale peggioramento del tempo a partire dal Centro-Nord. Nubi in aumento anche su Lazio e Abruzzo nella seconda parte della giornata.

Ampie schiarite sul resto della Penisola con clima più asciutto. Nei prossimi giorni ancora tempo instabile al Centro-Sud ma da domenica è atteso un nuovo generale miglioramento con ampie schiarite e il ritorno dell’anticiclone.

Intanto per domani, sabato 18 Febbraio, giornata all’insegna della generale stabilità al Nord con sole prevalente salvo su tutte le regioni già dal mattino. Locali innocui addensamenti interesseranno solamente il Triveneto in mattinata e la Liguria nelle ore pomeridiane.

Al Centro Italia rovesci e neve saranno i protagonisti al mattino con i fenomeni che andranno però progressivamente attenuandosi nel corso della giornata. Cieli generalmente sereni o poco nuvolosi sono attesi su tutte le regioni a partire dalle ore serali.

In Toscana nuvolosità sparsa si alternerà a schiarite via via più ampie su tutta la regione. Residua possibilità di piogge al primo mattino su Grossetano e a confine con l’Umbria.

Entro la serata i cieli si presenteranno in genere sereni o poco nuvolosi con tempo ovunque stabile e asciutto.

Al Sud generale instabilità del tempo con precipitazioni e rovesci sparsi su tutte le regioni, in estensione anche alla Sicilia orientale dalla serata.

Tempo più asciutto sulla Sardegna con cieli irregolarmente nuvolosi. Neve oltre i 1300-1400 metri sulle zone interne.

In Calabria aumento della nuvolosità tra il mattino ed il pomeriggio su tutta la regione ma con basso rischio di fenomeni. Le precipitazioni riguarderanno il nord e il sud della regione nel corso delle ore serali.

Temperature generalmente in calo nei valori massimi, mentre le minime sono attese stazionarie o in aumento.

Previsioni a cura del Centro Meteo Italiano, www.centrometeoitaliano.it.