Site icon Corriere Nazionale

Sciopero trasporto pubblico: verso un venerdì nero

Domani sciopero generale dei trasporti: tutte le informazioni e le modalità dello sciopero a Roma, Milano, Bologna, Firenze e Napoli

Trenitalia assicura: Frecce e convogli regionali saranno regolari

Possibili disagi per lo sciopero di domani

ROMA – Si preannuncia un venerdì nero per il trasporto pubblico a causa dello sciopero generale proclamato per domani, 21 ottobre. Le sigle sindacali di base, che hanno proclamato lo sciopero, hanno deciso infatti di estende l’agitazione.

“Centinaia di migliaia di lavoratori in tutto il Paese e in tutti i luoghi di lavoro, dalle fabbriche agli uffici ai trasporti alle scuole agli ospedali, ai comuni agli enti e nei quartieri si apprestano a dare vita allo Sciopero Generale” si legge in una nota di Usb, Unicobas e Usi.

In programma iniziative, presidi e manifestazioni in tantissime città fanno sapere i sindacati in un comunicato. Lo sciopero è motivato dalla protesta “contro le politiche economiche del governo Renzi dettate dall’Unione europea, per la difesa e l’attuazione della Costituzione ed il No al Referendum”.

Nel mirino delle sigle sindacali anche “la truffa della Legge di Stabilità elettorale per il 2017”.

Trenitalia in una nota fa sapere che circoleranno regolarmente le Frecce in occasione dello sciopero nazionale del personale ferroviario che aderisce all’astensione generale proclamata domani dalle 9 alle 17 di domani

Saranno inoltre garantiti i convogli elencati nell’apposita tabella dei treni previsti in caso di sciopero, consultabile sull’orario ufficiale di Trenitalia e sul sito trenitalia.com nella sezione “in caso di sciopero”.

Alcuni treni Intercity che non rientrano tra quelli “garantiti” potranno essere cancellati o limitati nel percorso.

Nel trasporto regionale, sebbene la fascia oraria dello sciopero non contempli servizi minimi previsti per legge, Trenitalia sarà impegnata a offrire un adeguato livello di servizio che sulle principali linee si preannuncia pressoché regolare.

Nel corso dello sciopero sarà in ogni caso assicurato il collegamento tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino con il “Leonardo Express”.

Informazioni anche al numero verde 800-892021 (attivo dalle ore 12.00 di giovedì 20 alle ore 22.00 di venerdì 21 ottobre 2016), nelle biglietterie e negli uffici assistenza delle stazioni ferroviarie, nelle agenzie di viaggio convenzionate e attraverso i new media del Gruppo FS Italiane: FSNews.it, FSNews Radio e l’account twitter @fsnews_it.

Exit mobile version